Attualità
san giorgio canavese

Monsignor Miglio nominato cardinale da Papa Francesco

«Preghiamo per i nuovi Cardinali, affinché, confermando la loro adesione a Cristo, mi aiutino nel ministero di vescovo di Roma, per il bene di tutto il Santo popolo di Dio»

Monsignor Miglio nominato cardinale da Papa Francesco
Attualità Alto Canavese, 02 Giugno 2022 ore 10:39

Monsignor Miglio nominato cardinale da Papa Francesco che augura: «Preghiamo per i nuovi Cardinali, affinché, confermando la loro adesione a Cristo, mi aiutino nel ministero di vescovo di Roma, per il bene di tutto il Santo popolo di Dio»

Monsignor Miglio nominato cardinale da Papa Francesco

Domenica 29 maggio, al termine del Regina Caeli in piazza San Pietro a Roma, Papa Francesco ha annunciato la nomina di 21 nuovi cardinali, che verranno ufficializzati durante il Concistoro del prossimo 27 agosto. Tra questi, uno dei 5 prossimi ultraottantenni Porporati, che non entreranno in un eventuale Conclave, è presente anche un canavesano, monsignor Arrigo Miglio, già Vescovo di Ivrea, prima di monsignor Edoardo Aldo Cerrato, e, dal 16 novembre 2019, Arcivescovo Emerito di Cagliari.

La carriera di Monsignor Miglio

«Preghiamo per i nuovi Cardinali, affinché, confermando la loro adesione a Cristo, mi aiutino nel ministero di vescovo di Roma, per il bene di tutto il Santo popolo di Dio», ha commentato il Papa. Miglio, nato a San Giorgio il 18 luglio 1942, dopo gli studi nel seminario di Ivrea e l’anno propedeutico in quello di Torino, ha frequentato la Pontificia Università Gregoriana e il Pontificio Istituto Biblico di Roma, dove ha conseguito la laurea in Teologia e in Sacra Scrittura. Il 23 settembre 1967 viene ordinato Presbitero, dall’allora Vescovo Luigi Bettazzi, nella parrocchia di Santa Maria Assunta a San Giorgio. Poi, ordinato parroco di Ivrea, diventa anche direttore della «Casa dell’Ospitalità». Dopo molti anni e vari ruoli, viene nominato da Papa Giovanni Paolo II dapprima Vescovo di Iglesias (in Sardegna), il 25 marzo 1992, e dopo qualche anno, il 20 febbraio 1999, Vescovo di Ivrea, succedendo a Luigi Bettazzi e precedendo l’attuale Edoardo Aldo Cerrato. Il 25 febbraio 2012, Papa Benedetto XVI lo nomina Arcivescovo di Cagliari. Infine l'annuncio della sua nomina a Cardinale, domenica 29 maggio.

Il messaggio di Monsignor Edoardo Cerrato

Appresa la notizia, anche monsignor Edoardo Cerrato, si è congratulato con Miglio:

Mentre mi trovavo a Chivasso per la celebrazione delle Sante Messe programmate a Castelrosso, a Boschetto, e poi al Duomo, ho inviato a monsignor Arrigo un messaggio stringato: «Carissimo Monsignor Arrigo, dirti che sono contento è poco. Un grande abbraccio». E spiega: «Avrei voluto telefonargli, ma so la mole di chiamate e di messaggi che in queste circostanze si ricevono, per questo gli ho scritto poche parole. Sono contentissimo per il riconoscimento che il mio predecessore ha avuto da Sua Santità. Questa nomina lo premia per quanto ha fatto nelle Diocesi che gli sono state affidate e che ha continuato a fare, a Roma, anche dopo aver terminato il suo servizio all’ultima di esse, quella cagliaritana. Meritatissimo riconoscimento che onora la Diocesi di Ivrea e che, tra l’altro, fa risalire a tre, come è stato fino a non molto tempo fa, il numero dei Porporati canavesani presenti contemporaneamente nel Collegio cardinalizio. Sono certo che questi sentimenti sono condivisi dall'intera diocesi che lo ha avuto Pastore per più di 13 anni. Lo accoglieremo con gioia, in forma ufficiale, dopo la celebrazione del Concistoro del 27 agosto, ma mons. Arrigo sarà presto da noi, di passaggio, avendo generosamente accettato l’invito ad amministrare la S. Cresima in alcune Parrocchie. La sera di domenica 29 maggio, al santuario del Monte Stella, nella Messa ho affidato, insieme a tutti i presenti, Monsignor Arrigo al Cuore della Vergine Santa che veglia sulla nostra città»

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter