Attualità
truffe telefoniche

Orio C.se: Truffe agli anziani «Suo figlio è in difficoltà: ha bisogno di soldi»

Grazie all’incontro informativo dei carabinieri le vittime non sono cadute nella rete

Orio C.se: Truffe agli anziani «Suo figlio è in difficoltà: ha bisogno di soldi»
Ivrea Pubblicazione:

Orio C.se: Truffe agli anziani «Suo figlio è in difficoltà: ha bisogno di soldi»

Occhio alle truffe

Si ripropone il problema delle truffe telefoniche ai danni di persone, spesso meno giovani. La richiesta è di somme di denaro per aiutare figli o nipoti vittime di incidenti o comunque in difficoltà.

«Purtroppo, questa situazione si era verificata già qualche mese fa e nei giorni scorsi sono stati almeno tre i nostri concittadini che hanno rischiato di essere vittime di truffe telefoniche – dichiara il sindaco Sara Ponzetti – queste persone si fingono parenti in difficoltà, richiedono ingenti somme di denaro per nipoti o figli che hanno bisogno di aiuto. Sanno come agire, mandano in confusione le persone. Devo dire che, forse in seguito all’incontro informativo effettuato dai Carabinieri di Caluso mesi fa proprio su questo argomento, nessuna delle persone contattate si è lasciata condizionare».

L’informazione corretta ha dunque un ruolo efficace e la risposta di questi cittadini oriesi ne è un’ulteriore conferma. L’Amministrazione intende compiere altri passi in tal senso? «Certamente – risponde il sindaco Ponzetti – invitiamo i cittadini, sia con SMS che sulla pagina Facebook del Comune, a segnalare eventuali tentativi o sospetti di truffe alle Forze dell’Ordine, inoltre stiamo ristampando gli opuscoli informativi lasciati dai Carabinieri in occasione dell’incontro e li distribuiremo in ogni buca delle lettere».

Seguici sui nostri canali