Attualità
memoria

Otto mattonelle d'inciampo a Castelnuovo Nigra

"Castelnuovo Nigra è un piccolo paese montano con una storia importante da consegnare al futuro".

Otto mattonelle d'inciampo a Castelnuovo Nigra
Attualità Alto Canavese, 29 Aprile 2022 ore 00:00

"Castelnuovo Nigra è un piccolo paese montano con una storia importante da consegnare al futuro".

Otto mattonelle d'inciampo a Castelnuovo Nigra

Per continuare il ricordo dell'illustre Costantino l'amministrazione comunale ha con entusiasmo aderito all'iniziativa INCIAMPARE NELLA CULTURA, ideata da Alessandro Actis Grosso, rodallese, ceramista e già promotore del Concorso Nazionale dedicato ad Amilcare Solferini da cui deriva l'idea e il suo naturale seguito: il Paese dei Poeti. A Castelnuovo le mattonelle sono otto e recano incise brani di poesie del Nigra; a completamento del progetto "cè la stele", un manufatto realizzato da Actis, parimenti alle mattonelle, sulla quale è scritto un pensiero di Giovanni Ponzetti dedicato a questo borgo del nostro Canavese.

Memoria

Castelnuovo Nigra si aggiunge a molti altri comuni che, grazie ad amministrazioni illuminate, leggi persone illuminate, hanno deciso di abbellire il paese dando valore di concretezza ai ricordi, fissandoli ai muri delle case, impreziosendo le vie con la memoria che sarà futuro per chi verrà dopo di noi. Una volta messe le opere nei luoghi scelti ci sarà l'inaugurazione ufficiale e Castelnuovo sarà un nuovo Paese dei Poeti, una perla in più da incastonare in questa nuova preziosa Collana Canavesana.

"Concretezza vuole che tutto abbia un costo, particolare che sovente è un problema, a volte un ostacolo, ma non in questo caso perchè il sindaco Enrica Domenica Caretto ha provveduto personalmente: ogni commento è superfluo, ma non lo è un plauso e un sentito grazie!" ha tenuto ha sottolineare lo stesso Giovanni Ponzetti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter