Attualità
Ambiente

Parco 5 laghi di Ivrea: è polemica con Coldiretti

La lettera precisa che l’istituzione del Parco non comporterà vincoli aggiuntivi rispetto alle attività agricole

Parco 5 laghi di Ivrea: è polemica con Coldiretti
Attualità Ivrea, 07 Agosto 2022 ore 18:40

Parco 5 laghi di Ivrea: Città metropolitana, Comuni e associazioni agricole sollecitano l’istituzione.

Parco 5 laghi di Ivrea

Con una lettera rivolta alla Regione Piemonte, Città metropolitana, i Sindaci di Ivrea, di Chiaverano, di Montalto Dora, di Cascinette di Ivrea, di Borgofranco d’Ivrea e per  le associazioni agricole,  i Presidenti di Confagricoltura e C.I.A.   - non ha aderito invece Coldiretti - hanno sollecitato la conclusione dell’iter di istituzione del Parco dei 5 laghi con l’approvazione in Consiglio Regionale.

Gli incontri

Dopo gli incontri con le associazioni agricole che avevano manifestato perplessità circa l’istituzione del parco, soprattutto in merito al contenimento dei cinghiali, viene spiegato nella lettera, “è stato confermato che l’istituzione del Parco non comporterà nuovi vincoli territoriali poiché ricadente interamente su aree già individuate come SIC e Zona speciale di Conservazione facente parte della Rete Natura 2000 e come Oasi faunistica e già oggi inserite all’interno delle norme di tipo idrogeologico, paesaggistico ed urbanistico dei rispettivi comuni aderenti”.

La lettera

La lettera precisa che l’istituzione del Parco non comporterà vincoli aggiuntivi rispetto alle attività agricole esistenti e che, per quanto concerne la gestione faunistica ed in particolare quella legata alla criticità della specie cinghiale, la Città metropolitana elaborerà un Piano di gestione faunistica che conterrà al suo interno le modalità di intervento e le collaborazioni con il settore venatorio locale “affinché gli interventi di contenimento già attualmente realizzati da ATC e selecontrollori vengano implementati nel nuovo sistema organizzativo per incrementarne l’efficacia insieme all’operatività degli agenti faunistici della Città metropolitana”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter