Attualità
spettaolo

Torna Dissimilis al teatro di Bosconero, in scena "Arle-Chino. Traduttore-traditore di due padroni"

In scena il 2 aprile un Arlecchino “Made in China”.

Torna Dissimilis al teatro di Bosconero, in scena "Arle-Chino. Traduttore-traditore di due padroni"
Attualità Alto Canavese, 30 Marzo 2022 ore 11:38

Torna Dissimilis al teatro di Bosconero, in scena "Arle-Chino. Traduttore-traditore di due padroni"

"Arle-Chino. Traduttore-traditore di due padroni"

Cinque generazioni e due continenti in poco più di un’ora e mezza di spettacolo. Questo è il viaggio straordinario che attende il pubblico del Teatro di Bosconero sabato 2 aprile dalle 21, con Arle-Chino. Traduttore-traditore di due padroni. Shi Yang Shi, poliedrico artista italo-cinese, già inviato de Le Iene, attore di cinema e teatro, traduttore e doppiatore, porta in scena le molte facce e le diverse identità racchiuse nella sua vicenda personale.

Lo spettacolo

Una storia che è insieme straordinaria e comune a tante persone, già narrata dallo stesso Yang Shi nel libro “Cuore di seta” edito da Mondadori. Cresciuto in una famiglia cinese benestante, Yang Shi vede capovolgersi la sua esistenza quando, a 11 anni, arriva in Italia come clandestino. Lavora come lavapiatti, vucumprà sulle coste della Romagna, venditore di unguenti. Intanto, come capita a molti giovani migranti, dimentica a poco a poco la sua cultura di origine, eppure non riesce a considerarsi pienamente italiano. «Penso e scrivo in italiano – racconta – ma preferisco mangiare cinese». Ma l’avventura di Shi Yang Shi comincia da più lontano, nel passato di un mondo tanto diverso dal nostro. Eccolo allora nei panni dei suoi antenati, dalla trisavola impegnata ad esportare gli spaghetti di soia in occidente, al nonno torturato come presunta spia americana.
Un racconto vertiginoso e tragicomico, che affronta punte di amarezza ma senza mai perdere il gusto del sorriso.
La geniale regia dello spettacolo è uno degli ultimi lavori di Cristina Pezzoli, tra le più grandi innovatrici del teatro italiano, scomparsa prematuramente.

Dissimilis

Un appuntamento che rispecchia pienamente lo stile brillante e profondo di Dissimilis, la prestigiosa rassegna organizzata da associazione Nuove Forme e Fondazione Piemonte dal Vivo che ormai da qualche anno porta a Bosconero il grande teatro sul tema della diversità. Per assistere allo spettacolo di sabato 2 aprile è possibile acquistare la prevendita su Vivaticket all’indirizzo https://www.vivaticket.com/it/biglietto/arlechino/174257. Per richiedere informazioni o per prenotare sono attivi il numero 329.4159802 e la mail biglietteria@nuoveforme.com

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter