Attualità
territorio

Un accordo per lo sviluppo sostenibile fra Valli Orco e Soana

Iren e Unione Montana Valli Orco e Soana hanno siglato un protocollo d’intesa per lo sviluppo sostenibile del territorio.

Un accordo per lo sviluppo sostenibile fra Valli Orco e Soana
Attualità Alto Canavese, 28 Dicembre 2022 ore 10:28

Un accordo per lo sviluppo sostenibile fra Valli Orco e Soana. Iren e Unione Montana Valli Orco e Soana hanno siglato un protocollo d’intesa per lo sviluppo sostenibile del territorio. Il presidente Marchello: «Firma strategica per favorire la produzione di energia da fonte rinnovabile e la corretta crescita delle filiere».

Un accordo per lo sviluppo sostenibile

Iren e Unione Montana Valli Orco e Soana hanno siglato un protocollo d’intesa per lo sviluppo sostenibile del territorio. La firma si è tenuta mercoledì 14 dicembre, presso la sede d e l l’Unione a Pont Canavese. Obiettivo dell’intesa tra ente montano e Iren Energia, società del Gruppo Iren attiva nella produzione di energia elettrica, nella produzione e distribuzione di energia termica per il teleriscaldamento e nei servizi tecnologici, è lo sviluppo e la valorizzazione del territorio e delle sue risorse, attraverso una collaborazione tra i due soggetti su tematiche strategiche di comune interesse: dallo sviluppo delle fonti rinnovabili alla filiera forestale, dalle comunità energetiche allo studio dei fenomeni di cambiamento climatico, dall’efficientamento energetico degli edifici alla promozione turistica, sportiva e didattica del territorio.

Obiettivvii

L’iniziativa vuole dare continuità alle azioni già intraprese dall’Unione montana Valli Orco e Soana in materia di energia nel corso degli ultimi anni: dalla nascita dell’associazione «Energivos» per la valorizzazione della filiera forestale all’avvio della Green Community «Sinergie in Canavese», con le altre unioni montane del territorio e il Comune di Cuorgné, dallo studio di pre-fattibilità per valutare la possibile realizzazione di un invaso in Valle Soana, al percorso avviato tramite un bando della Fondazione «Compagnia di San Paolo» per la costituzione di una comunità energetica nei Comuni aderenti all’Unione stessa. Per Iren Energia la sigla di questo protocollo contribuisce a rafforzare la storica presenza dell’azienda in questi territori, dove è attiva nella produzione idroelettrica attraverso sette impianti, sei invasi e una potenza installata di circa 300 MW. Il documento impegna l’Unione montana Valli Orco e Soana e Iren Energia a costituire gruppi di lavoro congiunti per avviare alcune iniziative strategiche, quali la messa a punto di azioni di comunicazione per migliorare l’utilizzo consapevole delle risorse energetiche, la sensibilizzazione della popolazione e degli stakeholder locali sugli impatti del cambiamento climatico, promuovendo le necessarie azioni di adattamento, e lo sviluppo di iniziative per incrementare la flessibilità degli utilizzi plurimi (idroelettrico, irriguo, idropotabile) delle acque del sistema.

I commenti

«In questo mandato amministrativo - ha dichiarato Marco Bonatto Marchello, Presidente dell’Unione Montana Valli Orco e Soana - l’Unione e i Comuni sono impegnati a cogliere al meglio le opportunità che la normativa comunitaria, la legislazione nazionale e regionale mettono a disposizione in tema di energie rinnovabili, di comunità energetiche, di green economy. L’accordo con Iren Energia è per noi strategico, per valorizzare le risorse del territorio, favorendo interventi di produzione di energia da fonte rinnovabile e un uso consapevole e razionale d e l l’energia, nell’ambito di un corretto sviluppo delle filiere locali nel contesto montano». «Siamo da sempre impegnati con le amministrazioni locali delle Valli Orco e Soana per promuovere lo sviluppo nei territori ed il miglioramento ambientale e paesaggistico – ha commentato l’amministratore delegato di Iren Energia, Giuseppe Bergesio.

Seguici sui nostri canali