Attualità
arte

Un murales dedicato ai Balmetti di Borgofranco

Realizzato sulla facciata dell’entrata del noto locale specializzato in miasse.

Un murales dedicato ai Balmetti di Borgofranco
Attualità Ivrea, 29 Settembre 2022 ore 15:45

Un murales dedicato ai Balmetti di Borgofranco realizzato sulla facciata dell’entrata del noto locale specializzato in miasse.

Un murales dedicato ai Balmetti

I Balmetti di Borgofranco diventano sempre più belli ed accoglienti grazie all’impegno e alla lungimiranza di quanti lì vivono e lavorano e alla volontà dell’amministrazione comunale di valorizzare questa località caratteristica. A contribuire a diffondere bellezza un murales realizzato sulla facciata dell’entrata del noto locale specializzato in miasse presente nella zona. Un’opera d’arte realizzata dalla giovane e brillante decoratrice chiaveranese Cinzia Perino che in 13 giorni di lavoro è riuscita a raffigurare l’habitat locale caratterizzandolo con alcuni elementi architettonici tipici del luogo. La stessa artista aveva già realizzato un murales con lo stesso stile sulla parete esterna della palestra comunale di Quincinetto.

L'inaugurazione

Per ufficializzare il risultato ottenuto, il committente dell’opera, ossia il punto ristoro, ha organizzato un momento inaugurale a cui hanno partecipato residenti, clienti e le autorità. A fare gli onori di casa Dario Omenetto che rivolgendosi al pubblico presente ha lodato le potenzialità turistiche del luogo: «Solamente credendoci si potranno raggiungere risultati ambiziosi in termini ricettivi a beneficio della collettività. L’auspicio è che questo consenta di creare anche nuovi posti di lavoro per i giovani». Sulla stessa lunghezza d’onda il sindaco di Borgofranco d’Ivrea Fausto Francisca che complimentandosi per il capolavoro realizzato ha anticipato alcune delle iniziative messe in atto dalla sua amministrazione per valorizzare il comune che amministra e il territorio circostante: «Dal 29 ottobre al 1 novembre il nostro paese sarà presente con uno stand al salone svizzero per le vacanze. L’intento è di intercettare alcuni flussi turistici, creando così occasioni di lavoro. Basti pensare che oggi ai Balmetti sono occupate 20 persone». A concludere gli interventi i due ristoratori, Marco e Alexandra: «Nel disegno sono nascosti 8 animali che si possono scoprire con un po’ di attenzione. Un gioco che possono fare i bambini, ma anche i grandi».

Seguici sui nostri canali