Attualità
Rivarolo Canavese

Una giornata in ricordo di Alessandro Alice

A 20 anni dalla sua scomparsa un corteo di centauri e «zavorrine» per salutare Alessandro.

Una giornata in ricordo di Alessandro Alice
Attualità Rivarolo, 02 Ottobre 2021 ore 09:51

Una giornata in ricordo di Alessandro Alice, prematuramente scomparso nel 2001 a causa di un tragico incidente stradale, all’alba di quello che sarebbe stato il suo ventisettesimo compleanno.

Una giornata in ricordo di Alessandro Alice

Quello di sabato 11 settembre 2021 è stato uno speciale giorno della memoria per mamma Marinella, la cui forza ha permesso di rinnovare un appuntamento importante, al fine di ricordare il figlio Alessandro Alice, prematuramente scomparso nel 2001 a causa di un tragico incidente stradale, all’alba di quello che sarebbe stato il suo ventisettesimo compleanno.

45km in corteo

Uno stuolo di centauri e «zavorrine», armati dei loro ruggenti bolidi, si è stretto in un grande abbraccio, seppure ancora figurato per motivi di sicurezza, attorno a questa madre. Alle 14.30 circa un fiume di variopinti motocicli, con moto di ogni stile e cilindrata, ha lasciato la stazione ferroviaria di Rivarolo per dirigersi, come da programma, verso Castelnuovo Nigra dove, presso «Il Caffè di Morgana», dopo un minuto di silenzio dedicato ad Alessandro, si è consumato tutti insieme un aperitivo rigorosamente analcolico. Meta della seconda tappa il laghetto presso il punto panoramico noto come «Pian Ciolera» a Frassinetto, per poi culminare il moto-giro di  alla volta di un altro punto panoramico dominante gran parte del nostro amato Alto Canavese: Santa Elisabetta, dove un apericena ha accolto questo fiume di fratelli e sorelle che amano le due ruote.

Circa 45 chilometri di strada percorsi fianco a fianco in corteo per ricordare Alessandro e quanti, da lassù, insieme a lui ci proteggono e ci ricordano quanto importante sia il dono più prezioso di cui disponiamo: la Vita.