Attualità
in consiglio comunale

Valperga, via libera al nuovo acquedotto della Valle Orco progettato da Smat

Il nuovo acquedotto parte da Locana per arrivare fino a Mazzè.

Valperga, via libera al nuovo acquedotto della Valle Orco progettato da Smat
Attualità Cuorgnè, 30 Maggio 2022 ore 04:58

Valperga, via libera al nuovo acquedotto della Valle Orco progettato da Smat.

Nuovo acquedotto della Valle Orco progettato da Smat

Nell’ultimo Consiglio Comunale di Valperga è stato dato il via libera alla variante semplificata al Piano regolatore per permettere la posa delle condotte del nuovo acquedotto della Valle Orco progettato da Smat. Per la costruzione del tratto valperghese dell’acquedotto sarà necessario l’esproprio di alcune particelle, mentre su altre vi sarà la necessità di occupazione temporanea o dell’attivazione di diritti di servitù. Attività, queste, a carico di Smat.

735 metri quadri espropriati

In totale le particelle coinvolte sono 53 e, come già evidenziato dal sindaco Walter Sandretto durante il Consiglio, si tratta prevalentemente di particelle che si riferiscono a campi: solo cinque sono segnate come "ente urbano" (delle quali una di proprietà GTT), le altre si suddividono tra "prato irriguo" (due delle quali di proprietà comunale), "seminativo" e "seminativo arborato". In totale si tratta di 735 metri quadri espropriati. Il nuovo acquedotto parte da Locana per arrivare fino a Mazzè, nel suo ramo principale, che si incrocia, all’interno del territorio di Castellamonte, a un ramo che da Ivrea arriva a Bosconero, passando per Rivara. Le tubature arriveranno a Valperga attraverso una derivazione da Salassa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter