Attualità
orgoglio per vistrorio

Vistrorio: la mensa scolastica è certificata bio

La certificazione prevede anche l’accesso ad un fondo nazionale del Ministero che verrà ripartito tra le regioni e distribuito ai Comuni che hanno ottenuto l’attestazione

Vistrorio: la mensa scolastica è certificata bio
Attualità Alto Canavese, 23 Luglio 2022 ore 15:35

Vistrorio: la mensa scolastica è certificata bio

Un grande riconoscimento

Il Comune di Vistrorio ha ottenuto l’attestazione di Mensa Biologica Certificata, dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per la propria mensa della scuola primaria. Il riconoscimento di eccellenza, certifica che la mensa scolastica di Vistrorio è tra le più sane e sostenibili dal punto di vista nutrizionale in Piemonte ed è l’unica certificata del Canavese. Anche per il prossimo anno scolastico pertanto i bambini frequentanti la scuola primaria potranno usufruire di questo importante servizio.

Orgoglio per l'amministrazione comunale

"Questo traguardo, raggiunto in un anno particolarmente difficile e significativo come l’attuale, è motivo di grande orgoglio per la nostra amministrazione – dichiara la responsabile scuola Mabrito Maria Lucia perché conferma l’impegno profuso negli ultimi anni per superare la visione della mensa come semplice servizio, valorizzandola come vero e proprio momento educativo. Dall’altra parte, nella stessa Agenda 2030, troviamo espliciti riferimenti all’importanza di una dieta sana, basata su produzioni sostenibili ed equilibrate: è quindi il futuro della nostra intera comunità a trarre beneficio da questo cambio di paradigma".

Accesso a un fondo nazionale

La certificazione prevede anche l’accesso ad un fondo nazionale del Ministero che verrà ripartito tra le diverse regioni e successivamente distribuito ai Comuni che hanno ottenuto l’attestazione, con l’obiettivo di abbattere i costi e sostenere anche iniziative divulgative.

Obiettivo: tutelare la salute

"Il prestigioso certificato è frutto della lungimiranza dell’Amministrazione comunale e degli uffici, che nella gara di appalto per il servizio avevano chiesto al fornitore la presenza di alimenti biologici nei pasti preparati - continua Mabrito -  ma è ancora più significativo perché è stato raggiunto in un periodo complicato dal punto di vista sanitario che ha visto grande impegno da parte del Comune nel mantenere uno standard adeguato di servizi. La refezione, elemento essenziale per l’attuazione del tempo pieno, è gestita da tempo dalla ditta Full Residence s.r.l.. I pasti vengono cucinati in loco ogni mattina con cura e competenza dalle operatrici Cristina ed Eleonora. L’Amministrazione vuole porgere un ringraziamento particolare all’amministratore della società Sig. Giglio Vigna Graziano che ci supporta in ogni circostanza".

Si sottolinea l’importanza di un servizio di qualità che tuteli la salute degli studenti ed insegni loro, fin da piccoli, a mangiare sano e biologico.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter