Menu
Cerca
emergenza covid-19

A Burolo, Bollengo e Albiano test rapidi Covid negli ambulatori Asl

Un servizio utile, in particolare, per le persone più anziane o con difficoltà a spostarsi.

A Burolo, Bollengo e Albiano test rapidi Covid negli ambulatori Asl
Cronaca Ivrea, 29 Dicembre 2020 ore 11:33

A Burolo, Bollengo e Albiano test rapidi Covid negli ambulatori Asl messi a disposizione dai rispettivi comuni, un servizio utile perché permetterà di coprire in maniera capillare il territorio con lo screening.

A Burolo, Bollengo e Albiano test rapidi Covid negli ambulatori Asl

E’ cominciato ieri a Burolo, lunedì 28 dicembre 2020, il servizio di test rapidi (tamponi antigenici) a cui si uniranno presto quelli di Bollengo e Albiano d’Ivrea. I tamponi sono stati forniti dalla Regione, mentre con la collaborazione di medici ed infermieri dell’Asl To4 sarà possibile effettuarli presso gli ambulatori messi a disposizione dai rispettivi comuni.

Un servizio ai cittadini

L’iniziativa si rivelerà utile perché permetterà di coprire in maniera capillare il territorio con lo screening delle popolazioni dei piccoli centri, spesso esclusi dai servizi istituiti nei mesi scorsi nelle grandi città e nelle cittadine piemontesi alle quali però afferivano solo una parte delle persone residenti. Un servizio utile, in particolare, per le persone più anziane o con difficoltà a spostarsi, che invece di recarsi all’hot spot della città (per i comuni suddetti il punto più vicino era Ivrea), possono ora andare comodamente nell’ambulatorio del proprio comune.  Utile, infine, agli amministratori locali stessi che grazie ad uno screening puntuale avranno una lettura più accurata dei casi positivi e dello stato della salute e dei contagi nella propria comunità.

Tracciamenti tempestivi

La diffusione di questo servizio permetterà alla Regione e all’Asl TO4 di approfondire la conoscenza dei contagi sul territorio, anche nei piccoli centri, e di alleggerire così gli accessi agli hot spot delle città. Un esempio di collaborazione tra l’ente superiore e le amministrazioni locali nella gestione della salute pubblica e dell’attenzione da parte della Regione per le zone periferiche e per i piccoli centri piemontesi.