Menu
Cerca

A caccia di Pokemon rischiano di provocare un incidente, presi provvedimenti

STRAMBINO. Un gruppetto di ragazzini a caccia di Pokemon ha richiato di provocare un incidente lanciandosi in mezzo alla strada, senza guardare le auto in arrivo. E' successo quest'estate nei pressi della piazza dove c'è la chiesa e a distanza di qualche settimana sono stati presi provvedimenti, affinchè i più giovani possaqno svolgere attività ricreative non nel mondo "virtuale".

A caccia di Pokemon rischiano di provocare un incidente, presi provvedimenti
Cronaca 18 Settembre 2016 ore 12:33

STRAMBINO. Un gruppetto di ragazzini a caccia di Pokemon ha richiato di provocare un incidente lanciandosi in mezzo alla strada, senza guardare le auto in arrivo. E’ successo quest’estate nei pressi della piazza dove c’è la chiesa e a distanza di qualche settimana sono stati presi provvedimenti, affinchè i più giovani possaqno svolgere attività ricreative non nel mondo “virtuale”.

STRAMBINO. Un gruppetto di ragazzini a caccia di Pokemon ha richiato di provocare un incidente lanciandosi in mezzo alla strada, senza guardare le auto in arrivo. E’ successo quest’estate nei pressi della piazza dove c’è la chiesa sollevando non poche polemiche. A distanza di qualche settimana sono stati presi provvedimenti, implementando le attività ricreative. Per offrire spazi di aggregazione agli under 18, per esempio, sono stati “aperti” i campetti dove si allena la squadra di atletica. In questo modo parallelamente alle attività sportive per la preparazione agonistica, anche gli altri giovani possono usufruire dell’area, in particolare quella dedicata al calcetto. E qui, si ritrovano spesso anche i richiedenti asilo, ospiti in paese. Due di loro ora sono   stati tesserati nell’Asas e all’esordio in gara ottenuto già buoni risultati. Il servizio sul Canavese in edicola fino a martedì 20 settembre.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli