SAN MAURIZIO CANAVESE

A rappresentare San Maurizio c’è un nuovo stemma

A ritirarlo negli Uffici della Prefettura di Torino il vicesindaco Ezio Nepote, accompagnato dal comandante della Polizia Locale, Eliana Viale

A rappresentare San Maurizio c’è un nuovo stemma
San Maurizio, 03 Agosto 2020 ore 11:20

A rappresentare San Maurizio c’è un nuovo stemma

A rappresentare San Maurizio c’è un nuovo stemma

Riconosciuto per decreto del Presidente della Repubblica il «nuovo» stemma del Comune. Da quest’anno lo stemma e il gonfalone del Comune di San Maurizio Canavese sono ufficialmente approvati per Decreto del Presidente della Repubblica e dunque riconosciuti dall’Ufficio Cerimoniale di Stato e per le Onorificenze presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. È molto più che una formalità: è un riconoscimento importante per un simbolo che da secoli accompagna e scandisce i momenti più importanti della vita della nostra comunità. Un riconoscimento che il Comune ha ritenuto giusto e doveroso richiedere, avviando fin dal 2018 le pratiche per ottenerlo e apportando allo stemma storico le modifiche necessarie per adeguarlo al regolamento tecnico araldico vigente. Questa mattina, negli Uffici della Prefettura di Torino il vicesindaco Ezio Nepote, accompagnato dal comandante della Polizia Locale, Eliana Viale, ha ritirato dalle mani del funzionario prefettizio Massimiliano Mele il Decreto firmato dal Presidente Sergio Mattarella e le due miniature approvate dello stemma e del gonfalone comunali.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità