Cronaca

Abbandona cane in autostrada, ritrovato a 800km di distanza

Ora Nichel Crome è tornato in Francia, nell'allevamento dove era nato.

Abbandona cane in autostrada, ritrovato a 800km di distanza
Cronaca Torino, 10 Maggio 2018 ore 11:41

Abbandona cane in una piazzola dell’autostrada: un uomo francese è stato rintracciato e denunciato.

Abbandona cane

Pensava sicuramente di farla franca ma non aveva fatto i conti con le indagini della polizia. L'uomo, un cittadino francese, si stava trasferendo in Italia per lavoro e ha pensato che quel cane non gli "servisse" più, così ha deciso di abbandonarlo, in autostrada.

La storia di Nichel Crome

E' successo circa due mesi fa, l'uomo ha abbandonato Nichel Crome questo il nome del collie, in una piazzola di sosta lungo la A26, all'altezza di Ovvada. Il cagnolone è stato salvato dagli agenti della polizia stradale, e affidato all'Enpa. Da qui sono cominciate le ricerche ma il cane non aveva un tatuaggio o un chip registrato in Italia.

Il ritrovamento del proprietario

E' iniziato così il tam tam sui social e la voce è arrivata fino Laizy, in Francia, un comune di poco più di 600 abitanti, in Borgogna, a quasi 600 chilometri da Ovada. Qui il collie era nato in un allevamento e l'allevatore lo ha subito riconosciuto e si è precipitato a riprenderlo, preoccupatissimo per le sue condizioni. L'uomo ha anche saputo fornire il nome della persona a cui era stato affidato: un uomo della zona che, appunto, due mesi fa si è trasferito in Italia.

Adesso Nichel Crome sta bene, è tornato in Borgogna con l'allevatore, entre il suo ex padrone è stato ovviamente denunciato.