Cronaca
Lutto

Addio a Luciana, la storica volontaria della Croce Rossa di Fiano

E' venuta a mancare sabato 7 gennaio, all'età di 78 anni, dopo una lunga malattia

Addio a Luciana, la storica volontaria della Croce Rossa di Fiano
Cronaca Lanzo e valli, 16 Gennaio 2023 ore 06:18

Addio a Luciana, la storica volontaria della Croce Rossa di Fiano, dalla metà degli anni’80 al 2000 fu operatrice scolastica.

Addio a Luciana

Addio a Luciana Benedetto, fu ideatrice della divisa del gruppo tamburini e sbandieratori “De Archatoribus”. Luciana Benedetto, storica volontaria Cri, è venuta a mancare sabato 7 gennaio, all'età di 78 anni, dopo una lunga malattia, seguita amorevolmente dal figlio Gianpiero.

Il ricordo del marito

Così la ricorda il marito Gino Miola: «Mia moglie era una donna gentile e dolce, aveva un sorriso per tutti. Ha iniziato a lavorare come sarta. Quindi, dalla metà degli anni '80 fino ai 2000, ha svolto il mestiere di operatrice scolastica (ex bidella) alle medie Rosselli di Fiano; in precedenza anche a Ceres e a Nole. I ragazzini l'adoravano. Infatti era molto affezionata ai giovanissimi e le piaceva moltissimo lavorare a contatto con loro».

La sua vita

Originaria di Mathi, Luciana viveva a Fiano da diversi decenni. Nel 1989 la sede del Comitato della Croce Rossa viene riportata a Fiano, dopo alcuni anni di permanenza a Cafasse, insieme all'ambulanza. Proprio in quel periodo iniziano nuovi corsi per i volontari. I coniugi Miola sono tra di loro. Restano all'interno della compagine, con compiti importanti, lui autista e lei barelliere durante soccorsi in emergenza, sino agli anni 2000.

I colleghi della Cri

Così la ricorda Sabrina Dimunno della Cri: «I miei primi lunedì di turno li ho svolti con te. Io ero una ragazzina. Mi hai accolta col tuo sorriso e la tua vivacità. Ci divertivamo, quante risate ma quando era il momento mi incoraggiavi e mi portavi sui servizi con semplicità e sicurezza. Grazie per avermi accolta in questo grande mondo della Croce Rossa e avermi insegnato tanto. Ma soprattutto mi hai insegnato che se ci si diverte durante i turni ci si sente in famiglia e si fa tutto con più energia. A distanza di anni questo voglio ricordare di te».

L'incontro con gli Sbandieratori

Nel 1997 assiste alla fondazione del Gruppo degli Sbandieratori di Fiano, nata come compagine di borgo Rossini. Rammenta il figlio Gianpiero : «Mia madre, insieme alla sua amica Margherita, hanno ideato e cucito la divisa indossata dai componenti della realtà aggregativa durante i vari servizi. Per non contare, poi, quante volte ha rammendato gli strappi sulle bandiere. Inoltre ha collaborato attivamente per il Palio degli Asini».

Seguici sui nostri canali