Cronaca
volpiano

Addio a Sergio Tamburini, il cuoco della Pro Loco

Questa dipartita ha addolorato anche l'attuale direttivo, guidato da Mauro Brunello.

Addio a Sergio Tamburini, il cuoco della Pro Loco
Cronaca Volpiano, 27 Febbraio 2022 ore 08:04

Addio a Sergio, il cuoco della Pro Loco di Volpiano. Lo stimato volontario Sergio Tamburini è venuto a mancare sabato 19 febbraio, all'età di 86 anni, dopo una lunga malattia.

Addio a Sergio, il cuoco della Pro Loco

«Mio padre era una persona buona e disponibile con tutti - lo ricorda la figlia Grazia - Ha viaggiato parecchio all'estero quando lavorava all'Aeritalia di Caselle come manutentore. Stava lontano da casa anche otto mesi all'anno e raccontava spesso delle sue esperienze in Paesi diversi dal nostro. Quando è andato in pensione, si è iscritto all'associazione turistica. Sotto Natale si vestiva di rosso per fare visita alle scuole e alle case di riposo di Volpiano, al fine di portare speranza e regali a tutti, anziani e bambini. Inoltre, con altri soci, portava avanti un laboratorio di traforo rivolto agli studenti di quinta elementare. Ha continuato l'attività fino al 2016, quando è stato costretto ad abbandonare».

Il ricordo della Pro Loco

Questa dipartita ha addolorato anche l'attuale direttivo, guidato da Mauro Brunello. «Sergio era molto legato alla nostra associazione - afferma Brunello - Vi aveva aderito perché amava il territorio in cui abitava e voleva valorizzarlo. Insieme alla moglie Teresa e alla figlia Grazia ha fatto parte del gruppo fino al 2016. Quindi ha lasciato per problemi personali. Grazia, storica segretaria, continua nel ruolo di consigliere. Nonostante ciò, Sergio, ogni tanto, veniva a trovarci per svariate iniziative. Quindici anni fa era stato uno dei volpianesi di buona volontà che avevano ripreso in mano le sorti dell'associazione turistica per farla ripartire. Per due mandati è stato consigliere e ci ha dato una mano durante le manifestazioni. Il posto che gli competeva era la cucina dove s'esprimeva al meglio, collaborando fattivamente con il resto del gruppo».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter