Menu
Cerca

Addio staffetta partigiana

E' stata presidente del gruppo Anpi del Basso Canavese.

Addio staffetta partigiana
Cronaca Ivrea, 23 Novembre 2017 ore 19:57

Addio staffetta partigiana Caterina Cerutti, scomparsa all’età di 90 anni.

Addio staffetta partigiana Caterina Cerutti

Sono giorni di lutto a San Giusto per l’addio staffetta partigiana Caterina Cerutti, scomparsa all’età di 90 anni.  Era   iscritta alla sezione Anpi del Chivassese e basso Canavese. Caterina detta «Tutela» era nata il 21 luglio 1927 a San Giusto Canavese da una famiglia contadina.

La storia di Caterina Cerutti

Nel 1944 la sua casa  alla periferia del paese diventa un rifugio per i partigiani e luogo d’incontro dei comandanti della zona. Dall’ottobre del ’44 Caterina collabora con il padre Giacomo, nella 49esima brigata Garibaldi e primo sindaco di San Giusto del dopoguerra, al rifornimento di viveri alle formazioni di Corio. Nel febbraio del 1945 entra a far parte dei Gruppi di Difesa della Donna. In seguito nell’Udi e nello stesso periodo è tra le prime a rinnovare l’iscrizione al partito comunista.

L’impegno dopo la guerra

Dopo la guerra prosegue il suo impegno civile all’interno dell’Anpi di San Giusto, di cui è stata presidente. Nelle scuole incontra  gli studenti e promuove dal 2004, nel 60esimo anniversario della Liberazione, un concorso a premi sulla Resistenza.  San Giusto perde una convinta sostenitrice dell’importanza della memoria storica. «Tutela», che per il suo operato ha ottenuto la qualifica di «patriota» dalla 26esima Brigata Sap Tarisso, infatti è stata sempre presente alle commemorazioni partigiane e si è recata a visitare i campi di sterminio di Auschwitz e Mauthausen.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli