Anche l'Aib Mathi in soccorso della Puglia

L'assessore Enrico Ghibaudo: "Non è detto che il tetto debba essere rifatto, magari occorrerà solo fare manutenzioni".

Anche l'Aib Mathi in soccorso della Puglia
Ciriè, 08 Settembre 2018 ore 14:01

Anche l'Aib Mathi in soccorso della Puglia.

Anche l'Aib Mathi in soccorso della Puglia

Anche i volontari dell'associazione Aib è stata impegnata in Puglia per dare una mano alla lotta incendi. La missione è iniziata il 10 agosto ed è terminata il 19 agosto. Volontari impegnati anche a Ferragosto a sostegno di chi è in difficoltà. L'Aib esprime rivolge anche un pensiero alle famiglie delle vittime della strage di Genova.

Controlli sulla sede di via Banna per migliorarla

Sede Aib (Antincendio Boschivo) “alla lente”. L'assessore ai Lavori Pubblici Enrico Ghibaudo e l'assessore alle associazioni Lorella Nepote Fus stanno valutando alcuni preventivi presentati da ditte per effettuare un controllo sugli edifici comunali dove vi è presenza di amianto. Tra quest' c'è la sede dell'associazione Aib per quanto concerne la copertura. “Il tetto della sede di via Banna è realizzato in eternit – spiega l'assessore Ghibaudo – La normativa non definisce solo che il medesimo debba essere smaltito. Occorre ovviamente effettuare un controllo. Se si evince che è ancora in buono stato si può mantenere la copertura ed effettuare controlli periodici ed effettuare manutenzioni se vi è la necessità. Se invece le condizioni dovessero risultare in cattivo stato si provvederà alla bonifica. Attualmente siamo alla fase di richiesta preventivi per effettuare questo controllo”.