Cronaca

Arrotondavano la pensione con i videopoker illegali

Pensionati e pregiudicati questa la clientela di un bar situato a Torino nel quartiere Barriera di Milano, che aveva nascosto nel retrobottega, dove accedevano solamente clienti “selezionati”, un videopoker totalmente abusivo sequestrato nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Torino.

Arrotondavano la pensione con i videopoker illegali
Cronaca 31 Gennaio 2017 ore 10:21

Pensionati e pregiudicati questa la clientela di un bar situato a Torino nel quartiere Barriera di Milano, che aveva nascosto nel retrobottega, dove accedevano solamente clienti “selezionati”, un videopoker totalmente abusivo sequestrato nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Torino.

Pensionati e pregiudicati questa la clientela di un bar situato a Torino nel quartiere Barriera di Milano, che aveva nascosto nel retrobottega, dove accedevano solamente clienti “selezionati”, un videopoker totalmente abusivo sequestrato nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Torino. In quest’era tecnologica basta veramente poco per organizzare un lucroso giro d’affari illegale, infatti è sufficiente un videopoker opportunamente modificato per guadagnare illecitamente fino a 10.000 euro netti al mese.