Attenti ai finti dipendenti comunali

LANZO TORINESE - Dopo gli ultimi episodi di cronaca in cui sono state vittime anziani residenti in paese, l'Amministrazione comunale scende in campo contro le truffe, al suo fianco l'Arma dei carabinieri, che da sempre invita tutte le persone coinvolte a denunciare senza indugi.

Attenti ai finti dipendenti comunali
Cronaca 19 Maggio 2017 ore 15:10

LANZO TORINESE - Dopo gli ultimi episodi di cronaca in cui sono state vittime anziani residenti in paese, l'Amministrazione comunale scende in campo contro le truffe, al suo fianco l'Arma dei carabinieri, che da sempre invita tutte le persone coinvolte a denunciare senza indugi.

LANZO TORINESE - Dopo gli ultimi episodi di cronaca in cui sono state vittime anziani residenti in paese, l'Amministrazione comunale scende in campo contro le truffe, al suo fianco l'Arma dei carabinieri, che da sempre invita tutte le persone coinvolte a denunciare senza indugi.
«Non posso dire se vi sia stato o meno un aumento degli episodi truffaldini, purtroppo ci sono sempre stati – spiega la sindaca Tina Assalto che non nasconde la sua rabbia – ma vi è stato un caso che mi ha davvero preoccupato. Qualche giorno fa ha telefonato in comune una signora che ci chiedeva se davvero doveva fare un versamento per sbloccare una pratica a suo nome. L'impiegata che ha risposto al telefono è rimasta basita, perché ovviamente non era vero nulla. Dopo aver rassicurato la donna che non doveva fare alcun bonifico, si è fatta spiegare cos'era accaduto. Sostanzialmente la signora era stata contattata da un individuo che si presentava come un impiegato del Comune, e la invitava a fare un versamento poiché vi era un insoluto. La donna per sbloccare la situazione e mettersi al riparo da possibili sanzioni, doveva versare del denaro su un conto corrente. In questo caso la truffa era davvero ben congegnata, l'uomo le diceva addirittura il nome del direttore dell'istituto di credito a cui si sarebbe dovuta rivolgere. Per fortuna la signora, prima di fare qualsiasi cosa ha telefonato in municipio, chiedendo spiegazioni sulla pratica in questione e in questo modo per puro caso, si è salvata dal raggiro. In molti altri casi purtroppo gli anziani cadono nell’inganno, nonostante cerchiamo tutti di metterli in guardia dai pericoli che corrono. Purtroppo le truffe hanno mille volti, ma per informare il maggior numero di cittadini sulle modalità più comuni con cui vengono messe a segno, ho organizzato un incontro pubblico con il capitano dell'Arma dei carabinieri Giacomo Moschella, che spiegherà come smascherare questi individui senza scrupoli e come evitare i furti nelle abitazioni». L'incontro si svolgerà sabato 20 maggio alle 10, nel salone polifunzionale del Lanzo Incontra.