Cronaca

Automobilisti "fantasmi" annullati 368 verbali

A Caselle Torinese i conducenti delle auto con targa straniera non sono rintracciabili.

Automobilisti "fantasmi" annullati 368 verbali
Cronaca Torino, 29 Marzo 2019 ore 07:52

Automobilisti "fantasmi" annullati 368 verbali. Accade a Caselle Torinese.

Automobilisti "fantasmi"

La Polizia Locale di Caselle annulla 368 verbali (In foto il sindaco Baracco e il comandante  dei vigili Teppa). Le multe erano state elevate tramite l'autovelox di strada dell'Aeroporto. La notizia è destinata a destare scalpore tra le centinaia di automobilisti multati. Infatti le contravvenzioni sono state cancellate in autotutela. I destinatari non risultano reperibili. Sostiene  l'assessore  Giovanni Isabella: “Se dopo 90 giorni non si riesce a notificare la raccomandata, la multa risulta nulla. Si tratta di veicoli stranieri...”. La ricerca dei destinatari è stata condotta dalla ditta Area Riscossioni. Le ricerche sono state effettuate con i sistemi Siatel, Motorizzazione e Aci. Ma ogni tentativo è andato a vuoto.

Mancato incasso di circa 30 mila euro

Ben 29.574,42 euro non verranno introitati nel 2019. Ma la cancellazione di questa somma non pare destare preoccupazione negli amministratori. in quanto sono migliaia le sanzioni già incassate... Benchè non sia stata divulgata alcuna proiezione d'entrata delle multe. Durante il consiglio di lunedì 25 marzo l'assessore al bilancio Giovanni Isabella si è limitato a dichiarare: “ Spenderemo quasi 3 milioni di euro per la sicurezza viaria. In questa somma sono inclusi il costo dei vigili, il noleggio degli apparecchi, l'iscrizione al Pra e l'autovelox”.

I verbali saranno gestiti da Caselle

Finora l'ufficio verbali si trovava a Settimo Torinese. Ma da luglio 2019 il servizio ritornerà sul territorio. Il personale occuperà gli uffici al piano terra di piazza Europa. Fino al 30 giugno si riceverà ancora il supporto del comune di Settimo per riorganizzare il settore  a Caselle.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter