Menu
Cerca
MATHI

Avis Mathi: oltre 200 prelievi in un anno. Aumentati anche i donatori

Ottimi risultati nonostante il difficile anno di pandemia. L'associazione è in crescita

Avis Mathi: oltre 200 prelievi in un anno. Aumentati anche i donatori
Cronaca Lanzo e valli, 28 Novembre 2020 ore 15:24

Avis Mathi: oltre 200 donazioni in un anno

Avis Mathi: oltre 200 donazioni in un anno

Nella sola mattinata di domenica 22 novembre sono state circa 40 i prelievi di sangue registrate dall’associazione Avis. Un via vai di donatori presso la sede di piazza Don Novero ha fatto chiudere in bellezza l’anno di attività dell’ente presieduto da Pierangelo Pagliano. Nella sala d’attesa le registrazioni dei donatori presenti e poco più in là il piccolo angolo ristoro per chi aveva donato il sangue. Nell’altra stanza, ampia e dotata di tutte le sicurezze necessarie, la sala prelievi dove i donatori si sono susseguiti per tutto il corso della mattinata. Ci sono stati anche alcuni aspiranti donatori che hanno effettuato il primo prelievo e che, dopo gli esiti degli esami, potrebbero diventare futuri donatori avisini mathiesi. Medici simpatici e preparati, musica di sottofondo per creare un clima ancora più di relax. Una ultima donazione decisamente andata bene, che si va a sommare alle altre tre effettuate durante l’anno in corso. «Siamo soddisfatti dei risultati – commenta il presidente Pagliano – Chiuderemo l’anno superando le 200 donazioni, di più rispetto allo scorso anno. Un risultato doppiamente positivo perchè ottenuto in un anno dove la pandemia ha rallentato e frenato molte attività, ma non la solidarietà, visti i positivi risultati». Oltre alle quattro donazioni, il 2020 non ha permesso all’associazione di effettuare altre iniziative, se non l’assemblea annuale e l’elezione di “Lady Avis” (titolo andato a Irene Pellegrino) avvenuta a fine febbraio prima del totale e primo lockdown. Ci sarà ancora un appuntamento prima della fine dell’anno. Quello che andrà a sostituire l’annuale pranzo di Natale Avis che, per ovvi motivi, non si potrà effettuare. Ma ci sarà una sorpresa per tutti i donatori…