Menu
Cerca

Bambina vittima dei petardi, si aggrava il bilancio di capodanno

Ha perso la punta del pollice, oltre a parte delle falangi di indice e medio.

Bambina vittima dei petardi, si aggrava il bilancio di capodanno
Cronaca Torino, 02 Gennaio 2018 ore 08:49

Bambina vittima dell’esplosione di un petardo: ricoverata al Maria Vittoria.

Bambina vittima dei petardi

Continua ad aggravarsi il bilancio delle vittime dei petardi della notte di San Silvestro. Una bambina di origini nomadi di 13 anni stava giocando con un petardo che, secondo una prima ricostruzione, le sarebbe esploso in mano.

Le conseguenze

La piccola, subito soccorsa e trasportata d’urgenza all’ospedale San Giovanni Bosco, è poi stata trasferita al Maria Vittoria. Qui i medici l’hanno sottoposta ad un delicato intervento chirurgico per cercare di salvarle la mano. I medici non sono però riusciti a salvarle la punta del pollice, oltre a parte delle falangi di indice e medio. Durante l’operazione sono state ridotte anche altre fratture alla mano dovute allo scoppio. Le sue condizioni sono in miglioramento.

Altre persone ferite dai petardi

Oltre alla piccola nella notte di San Silvestro una donna di 50 anni a Volvera ha perso tre dita della mano a causa dello scoppio di un petardo. Quattro persone poi sono rimaste ferite dallo scoppio di una bomba artigianale piazzata in un cassetto in via delle Querce.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli