Menu
Cerca

Belmonte a rischio chiusura, sopralluogo della Regione

Prove tecniche di salvataggio. Questa mattina a Belmonte si è svolto un sopralluogo tecnico, voluto dall'assessore regionale, Antonella Parigi, con i sindaci e gli amministratori del territorio per fare il punto sulla delicata situazione del Sacro Monte, che è patrimonio dell'Unesco dal 2003.

Belmonte a rischio chiusura, sopralluogo della Regione
Cronaca 30 Agosto 2017 ore 17:08

Prove tecniche di salvataggio. Questa mattina a Belmonte si è svolto un sopralluogo tecnico, voluto dall’assessore regionale, Antonella Parigi, con i sindaci e gli amministratori del territorio per fare il punto sulla delicata situazione del Sacro Monte, che è patrimonio dell’Unesco dal 2003.

Prove tecniche di salvataggio. Questa mattina a Belmonte si è svolto un sopralluogo tecnico, voluto dall’assessore regionale, Antonella Parigi, con i sindaci e gli amministratori del territorio per fare il punto sulla delicata situazione del Sacro Monte, che è patrimonio dell’Unesco dal 2003. La comunità dei francescani ha manifestato l’intenzione di abbandonare Belmonte, a causa di una forte carenza di religiosi. L’addio comporterebbe la chiusura del Convento e del Santuario. Per un disastroso effetto domino, si rischia il degrado del Sacro Monte. L’eccezionale valore universale che ha giustificato l’iscrizione del bene nella Lista del Patrimonio mondiale Unesco potrebbe venir meno. Per scongiurare questo spauracchio, l’Unione dei Comuni della Val Gallenca e i principali Comuni del Canavese ha redatto e approvato una delibera ad hoc per chiedere l’intervento urgente della Regione Piemonte, che si è detta pronta a mettere in campo tutte le iniziative (aprendo magari una trattativa con la proprietà privata del sito) necessarie per la salvaguardia di questo luogo del cuore caro a canavesani e non.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli