Benzinai leinicesi feriti nel corso di una rapina

Marito e moglie sono stati trasportati all'ospedale e sottoposti a intervento chirurgico

Benzinai leinicesi feriti nel corso di una rapina
Cronaca Ciriè, 17 Novembre 2017 ore 15:53

Benzinai leinicesi feriti a colpi di arma da guoco nel corso di una rapina. E’ accaduto a Torino.

Benzinai leinicesi feriti nel corso di una rapina

Due benzinai leinicesi feriti, questa mattina, nel corso di una rapina ai loro danni, finita con tanto di sparatoria. E’ accaduto a Torino, in via Cuorgnè, zona Falchera, dove marito e moglie lavorano. Il titolare, Ugo Esposito, e la moglie Filomena sono rimasti entrambi feriti in maniera grave dopo che i malviventi hanno esploso alcuni colpi verso di loro.

Sono ricoverati a Torino in gravi condizioni

Colpiti da più proiettili, entrambi sono stati portati d’urgenza a Torino e ricoverati al San Giovanni Bosco ed al Maria Vittoria. Qui sono stati sottoposti ad intervento chirurgico. Ci sarebbe anche un altro ferito: in questo caso si tratta di un uomo, originario di Mappano, che mentre stava mettendo benzina, nel tentativo di fuggire alla sparatoria, è caduto procurandosi delle lesioni.

Persone molto conosciute a Leini

Ugo, 68 anni, e la moglie Filomena, 65enne, da oltre quattro decienni vivono a Leini e sono persone molto conosciute ed apprezzate. Quando la notizia della rapina subita dai due leinicesi, e finita nel sangue, si è diffusa in paese tanto è stato lo sgomento e l’incredulità. Al momento, sulla dinamica stanno lavorando in modo deciso ed attento i Carabinieri.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli