Cronaca

Bimba morta per otite, il suo fegato salva la vita ad una bimba torinese

Il trapianto venerdì scorso alle Molinette di Torino.

Bimba morta per otite, il suo fegato salva la vita ad una bimba torinese
Cronaca Torino, 08 Aprile 2018 ore 13:22

Bimba morta per otite, i suoi genitori hanno acconsentito all'espianto degli organi.

Bimba morta per otite, trapaintato a Torino il suo fegato

I genitori di Nicole, la bimba morta per otite a Brescia hanno acconsentito all'espianto degli organi. La piccola aveva appena 4 anni e il suo fegato è stato trapiantato ad una bambina torinese di qualche anno più grande. L’intervento è stato eseguito venerdì 6 aprile all’ospedale Molinette di Torino. La piccola che ha ricevuto il fegato di Nicole era in lista d’attesa da sette mesi ed era stata sottoposta ad alcuni interventi chirurgici a causa di una sindrome che ha colpito alcuni organi.

Una morte assurda

La Procura di Brescia ha aperto un’inchiesta sulla morte della bimba di quattro anni. Nei prossimi giorni, negli ospedali in cui Nicole è stata visitata arriveranno gli ispettori del Ministro della Salute. La  piccola era stata visitata in due ospedali ma poi dimessa. I genitori l’avevano poi portata all’ospedale civile di Brescia dove le sue condizioni già critiche, si sono aggravate, fino alla morte avvenuta venerdì 6 aprile.

La Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo e ha disposto l’autopsia sul corpo della piccola che sarà, con molta probabilità, eseguita domani, lunedì 9 aprile.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter