Polizia Municipale

Bloccato a Caselle Torinese il concorso per nuovi vigili urbani

Si tratta dell'ennesima conseguenza dell'epidemia da coronavirus.

Bloccato a Caselle Torinese il concorso per nuovi vigili urbani
Ciriè, 13 Giugno 2020 ore 09:59

Bloccato a Caselle Torinese il concorso per nuovi vigili urbani. Si tratta dell’ennesima conseguenza dell’epidemia da coronavirus.

Bloccato a Caselle Torinese il concorso per nuovi vigili urbani

Il concorso per assumere nuovi vigili urbani a Caselle Torinese è stato bloccato. A inizio anno, infatti, l’ente comunale aveva pubblicato un avviso pubblico per ricercare dei nuovi agenti di Polizia Locale. A marzo, quando è stato pubblicato il decreto del presidente del consiglio dei ministri sul blocco totale, la procedura era in corso. Il concorso avrebbe finalmente consentito al comando di piazza Europa di disporre di qualche risorsa in più. Infatti gli uomini del comandante Alessandro Teppa sono sotto-organico.

Dibattito in consiglio

La vicenda è stata ripresa nell’ultimo consiglio comunale in video-conferenza. Ha osservato il capogruppo di minoranza Mauro Esposito: “Ho appreso che il concorso per l’assunzione di nuovi vigili è stato prorogato. Chiedo quindi se si vuole dare a tutti la possibilità di presentare la domanda di partecipare al bando. Ritengo che sarebbe opportuno riaprire i termini d’adesione”. Per l’esponente di minoranza avrebbe rappresentato un segnale importante in un momento economico così difficile.

Nessuna proroga per i “ritardatari”

Su questo punto il primo cittadino è stato categorico. Ha affermato Luca Baracco: “Bastava rispettare i tempi stabiliti nella documentazione. Il bando non verrà riaperto per i ritardatari. Non sarebbe corretto nei confronti di coloro che hanno svolto ogni operazione nei tempi giusti”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità