Menu
Cerca

Bollette Smat, è polemica tra i proprietari delle seconde case

Nelle ultime settimane al gruppo consiliare "Groscavallo Domani"  sono pervenute da parte di residenti e proprietari di seconde case numerose lamentele e richieste di intervento relativamente agli aumenti delle bollette SMAT (acquedotto e fognature). 

Bollette Smat, è polemica tra i proprietari delle seconde case
Cronaca 30 Luglio 2017 ore 16:00

Nelle ultime settimane al gruppo consiliare “Groscavallo Domani”  sono pervenute da parte di residenti e proprietari di seconde case numerose lamentele e richieste di intervento relativamente agli aumenti delle bollette SMAT (acquedotto e fognature). 

Nelle ultime settimane al gruppo consiliare “Groscavallo Domani”  sono pervenute da parte di residenti e proprietari di seconde case numerose lamentele e richieste di intervento relativamente agli aumenti delle bollette SMAT (acquedotto e fognature). “Con delibera   del 18 maggio 2013 il Comune di Groscavallo, all’epoca guidato dal Sindaco Giuseppe Giacomelli, ha deliberato la cessione a SMAT del servizio idrico (acquedotto, fognatura, depurazione), con il voto unanime dei presenti, compresa la minoranza allora guidata  all’attuale Sindaca Maria Cristina Cerutti Dafarra – spiegano – Il gestore del servizio idrico SMAT, a fronte dei servizi erogati, invia le bollette calcolate sulla base delle tariffe stabilite dall’“Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico”. Tutti gli utenti che desiderano ricevere chiarimenti sulla propria bolletta possono pertanto chiamare il Numero Verde SMAT 800.010.010
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli