Cronaca

Bollette Smat, è polemica tra i proprietari delle seconde case

Nelle ultime settimane al gruppo consiliare "Groscavallo Domani"  sono pervenute da parte di residenti e proprietari di seconde case numerose lamentele e richieste di intervento relativamente agli aumenti delle bollette SMAT (acquedotto e fognature). 

Bollette Smat, è polemica tra i proprietari delle seconde case
Cronaca Ivrea, 30 Luglio 2017 ore 16:00

Nelle ultime settimane al gruppo consiliare "Groscavallo Domani"  sono pervenute da parte di residenti e proprietari di seconde case numerose lamentele e richieste di intervento relativamente agli aumenti delle bollette SMAT (acquedotto e fognature). 

Nelle ultime settimane al gruppo consiliare "Groscavallo Domani"  sono pervenute da parte di residenti e proprietari di seconde case numerose lamentele e richieste di intervento relativamente agli aumenti delle bollette SMAT (acquedotto e fognature). "Con delibera   del 18 maggio 2013 il Comune di Groscavallo, all'epoca guidato dal Sindaco Giuseppe Giacomelli, ha deliberato la cessione a SMAT del servizio idrico (acquedotto, fognatura, depurazione), con il voto unanime dei presenti, compresa la minoranza allora guidata  all'attuale Sindaca Maria Cristina Cerutti Dafarra - spiegano - Il gestore del servizio idrico SMAT, a fronte dei servizi erogati, invia le bollette calcolate sulla base delle tariffe stabilite dall'“Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico”. Tutti gli utenti che desiderano ricevere chiarimenti sulla propria bolletta possono pertanto chiamare il Numero Verde SMAT 800.010.010
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter