Menu
Cerca

Bonus asilo nido: da lunedì le domande

A partire dalle 10 di lunedì 17 luglio sarà attivo il servizio online per richiedere il bonus asilo nido. A renderlo noto è l'Inps, attraverso il proprio sito internet. L'importo del contributo è suddiviso in 11 rate da 91 euro.

Bonus asilo nido: da lunedì le domande
Economia 15 Luglio 2017 ore 16:54

A partire dalle 10 di lunedì 17 luglio sarà attivo il servizio online per richiedere il bonus asilo nido. A renderlo noto è l’Inps, attraverso il proprio sito internet. L’importo del contributo è suddiviso in 11 rate da 91 euro.

A partire dalle 10 di lunedì 17 luglio sarà attivo il servizio online per richiedere il bonus asilo nido. A renderlo noto è l’Inps, attraverso il proprio sito internet. L’importo del contributo è suddiviso in 11 rate da 91 euro. Verrà erogato con cadenza mensile. Possono richiedere il contributo, fino a un importo massimo di mille euro su base annua, i genitori di bambini nati, adottati o affidati dal 1° gennaio 2016 per contribuire al pagamento delle rette relative alla loro frequenza negli asili nido pubblici e privati autorizzati. Hanno diritto al bonus anche i genitori dei piccoli al di sotto dei tre anni, impossibilitati a frequentare gli asili nido in quanto affetti da gravi patologie croniche, per i quali le famiglie si avvalgono di servizi assistenziali domiciliari. La somma sarà invece versata dall’Inps in un’unica soluzione in caso di domanda per il supporto domiciliare. In caso di adozioni o affidamenti preadottivi, sarà presa in considerazione la data più favorevole tra il provvedimento di adozione e la data di ingresso in famiglia del minore, purché successivo al 1° gennaio 2016. Non è previsto alcun limite di reddito massimo, quindi non occorre richiedere la dichiarazione Isee. Il beneficio è riconosciuto a residenti in Italia, con cittadinanza italiana o comunitaria, e agli extracomunitari in possesso del permesso di soggiorno di lungo periodo o, di una delle carte di soggiorno per familiari extracomunitari. Diritto al bonus anche peri cittadini stranieri aventi lo status di rifugiato politico o lo status di protezione sussidiaria. La domanda può essere presentata tramite contact center al numero 803.164 gratuito da rete fissa, allo 06.164164 da rete mobile, oppure rivolgendosi a enti di patronato e intermediari dell’Inps.