Brand del Canavese per Ivrea città industriale del XX secolo

Esposizione collettiva dei progetti degli studenti del corso di Communication Design Lab1 del Politecnico di Torino.

Brand del Canavese per Ivrea città industriale del XX secolo
Ivrea, 21 Luglio 2019 ore 00:22

Brand del Canavese per Ivrea città industriale del XX secolo.

Brand del Canavese

Dalla collaborazione tra la Città di Ivrea, il Politecnico di Torino e Confindustria Canavese, con il contributo di Banca d’Alba, nasce FORMAE, esposizione collettiva dei progetti di place branding degli studenti del corso di Communication Design Lab1 del Politecnico di Torino per il  Brand del Canavese per Ivrea città industriale del XX secolo.  Gli studenti, durante l’anno accademico 2018/2019, hanno lavorato alla progettazione dell’identità visiva del territorio canavesano e, nello studiare il city branding per la città di Ivrea e l’eporediese, si sono approcciati al territorio con un metodo progettuale analitico e strutturato, tenendo conto anche di nuovi referenti e possibilità.

I contributi tematici

Grazie anche ai contributi tematici di varie amministrazioni eporediesi, hanno compreso e interpretato la zona geografica e le persone che la abitano, cercando di sintetizzarne una nuova identità e restituendone la visione in una possibile prospettiva. Dallo studio vengono proposti metodi per coinvolgere nuovi attori, sia economici che sociali, per aumentare la coesione del territorio, veicolando un senso di appartenenza sempre più radicato.

Gli studenti

Nel laboratorio quasi 100 studenti hanno portato a conclusione 24 proposte di identità visiva del territorio, sviluppate in modo sistemico e declinate negli ambiti eporediesi più rilevanti, con particolare attenzione al riconoscimento UNESCO di “Ivrea città industriale del XX secolo”. I lavori degli studenti saranno esposti sotto i portici di Piazza Ottinetti lunedì 22 luglio dalle 14.00 alle 20.00. Lo slogan è “Scegli il tuo brand del Canavese!”, infatti saranno i cittadini i diretti protagonisti dell’iniziativa, poichè potranno scegliere fino a 5 proposte, fornendo così la loro visione del territorio. La cartolina per votare si ritirerà direttamente in loco.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter