"C'è una bomba sull'aereo": ma è un falso allarme e viene denunciato

Caselle Torinese - La telefonata è arrivata all'aeroporto Pertini di Caselle  poco prima del decollo del volo IG144 Meridiana,per la Sardegna delle 21.10.  Il giovane, 35 anni, di Coazze,  rintracciato dai carabinieri di Giaveno.

"C'è una bomba sull'aereo": ma è un falso allarme e viene denunciato
Cronaca 13 Settembre 2016 ore 01:07

Caselle Torinese - La telefonata è arrivata all'aeroporto Pertini di Caselle  poco prima del decollo del volo IG144 Meridiana,per la Sardegna delle 21.10.  Il giovane, 35 anni, di Coazze,  rintracciato dai carabinieri di Giaveno.

Oggi martedì 13 settembre è stato denunciato per procurato allarme e interruzione di servizio: «Volevo solo fare un dispetto, perché due passeggeri che erano sull'aereo mi devono dei soldi» ha spiegato il giovane, 35 anni, di Coazze,  rintracciato dai carabinieri di Giaveno.La telefonata è arrivata all'aeroporto Pertini di Caselle lunedì 12 settembre poco prima del decollo del volo IG144 Meridiana,per la Sardegna delle 21.10: "C'è una bomba sul volo per Olbia". E' scattata immediata la procedura di emergenza con i vigili del fuoco dello scalo torinese e la polaria che hanno bloccato  l'aereo  sulla pista di decollo con 82 passeggeri a bordo. L'aereo è stato bonificato con i passeggeri e i bagagli controllati ad uno ad uno: tutte le verifiche hanno dato esito negativo. Riprogrammato il volo e posticipato anche quello in partenza per Roma-Fiumicino. Negli ultimi mesi lo scalo  è stato, purtroppo,  preso di mira dai "soliti idioti"  con false telefonate di allarmi bomba in più di una occasione.