Campi Rom: presidio a oltranza in via Germagnano

Torino - Via Germagnano è di nuovo teatro di un partecipato presidio contro il campo rom.

Campi Rom: presidio a oltranza in via Germagnano
Cronaca 14 Aprile 2017 ore 11:15

Torino - Via Germagnano è di nuovo teatro di un partecipato presidio contro il campo rom.

Torino - Via Germagnano è di nuovo teatro di un partecipato presidio contro il campo rom. Alberto Barona, portavoce del comitato "Noi di Barriera", dichiara:"siamo stufi di rischiare la salute, ogni giorno, a causa dei fumi tossici che siamo costretti ad inalare. Non è accettabile che queste persone vivano nell'illegalità più totale e siano libere di delinquere senza che nessuno le fermi. Siamo davvero esasperati da questa situazione e per questo scendiamo in piazza per ribadire che questo campo va chiuso per sempre." Matteo Rossino, coordinatore della Rete dei Comitati Torinesi, aggiunge:"questo presidio dimostra che la sinergia tra comitati, che da nord a sud si impegnano per la salvaguardia delle periferie, sia attiva e presente per rispondere ai problemi dei residenti. Questo campo rom, ricettacolo di illegalità deve essere spazzato via al più presto, la pazienza è finita. Al presidio non sono mancati i ragazzi di CasaPound. Marco Racca, coordinatore regionale del movimento, conclude:"siamo sempre dalla parte dei cittadini che difendono il proprio territorio, il proprio quartiere, la propria casa. È davvero drammatico sentire la disperazione di residenti che hanno paura di uscire la sera, che vivono costantemente respirando fumi tossici, che chiedono risposte dalle istituzioni e che non ricevono ascolto. Sfortunatamente cambiano le amministrazioni, ma restano i problemi."