Campo di volontariato internazionale: sabato grande festa di chiusura

L'appuntamento è al  pluriuso  in piazza Ombre con una cena multietnica cucinata dai volontari  di Legambiente.

Campo di volontariato internazionale: sabato grande festa di chiusura
Ivrea, 01 Agosto 2018 ore 19:03

Campo di volontariato internazionale: sabato grande festa di chiusura a Chiaverano.

Campo di volontariato  

Sabato, 4  agosto, si terrà una grande festa di chiusura per il Campo di volontariato internazionale. L'appuntamento è al  pluriuso  in piazza Ombre con una cena multietnica cucinata dai volontari  di Legambiente.

Il progetto internazionale

Si è trattato di una breve esperienza impegnando il proprio tempo libero in attività utili in luoghi preziosi dal punto di vista naturalistico e storico-culturale.  Un’occasione per conoscere persone convivendo per 15 giorni, lavorando insieme, mangiando, dormendo e scoprendo le risorse del territorio in cui sono inseriti. Sono 12 i giovani, tra i 18 e i 29 anni, coinvolti quest’anno, provenienti dalla Turchia alla Russia, dal Belgio alla Spagna e dal Messico. A questi si aggiungono circa 15 giovani locali che hanno offerto la loro disponibilità.

Il periodo trascorso

Il gruppo ha lavorato sodo pulendo rogge, canali di scolo e sentieri, contribuendo in questo modo alle azioni intraprese da alcuni cittadini di Chiaverano di prevenzione. Mentre un gruppo a turno, in foresteria preparava per tutti gustosi pasti. Mercoledì sera anche il vice sindaco in cucina con il grembiule a cimentarsi nel preparativo di una bagna cauda. Sono state svolte attività come escursioni in montagna, gita a Torino, partecipazione alle feste locali (Scalveis), e molto altro.

L'iniziativa di Legambiente

Un’esperienza iniziata in Canavese nel 2005: 12 anni di accoglienza, centinaia di persone che sono arrivate in Canavese da tutto il mondo. Ma anche una forma di aggregazione per i giovani locali che nel corso di tutto l’anno mantengono i contatti. Gli organizzatori ringraziano quanti hanno aiutato per la sua buona riuscita. Da alcuni produttori locali alle associazioni. In particolare Il piccolo carro, l’AIB, il comitato per il carnevale, l’associazione sportiva. Un meritato riconoscimento va i volontari in Servizio Civile di Ecoredia e Legambiente.