Canavese in trasferta a Roma per far conoscere le proprie specialità

Un'occasione importante per la promozione dei prodotti 

Canavese in trasferta a Roma per far conoscere le proprie specialità
Ivrea, 20 Settembre 2018 ore 11:39

Canavese in trasferta a Roma per far conoscere le proprie specialità.

Canavese in trasferta

Il Canavese in trasferta a Roma per far conoscere le proprie specialità. Un'occasione importante per la promozione dei prodotti  il prossimo martedì 25 settembre. A Roma, al Circolo Antico Tiro a Volo, verrà servita una cena degustazione basata   sui migliori prodotti del territorio. L'iniziativa grazie a Giusy Salvati  Vaccaro conosciuta in città per essere stata la Mugnaia 2005.

I promotori e sostenitori

In collaborazione   Franco Cominetto, Sindaco di Burolo e Presidente  Direttivo ANPCI Città Metropolitana di Torino. Poi  Elisabetta Piccoli, Assessore al Bilancio del Comune di Ivrea. Quindi Caterina Andorno,  Presidente del Consorzio di Tutela e Valorizzazione dei vini DOCG Caluso e DOC Carema e Canavese. L'organizzazione della parte enogastronomica è stata a cura di Maurizio Fiorentini e Giorgia Caserio di Katuma, il portale canavesano. In cucina  Francesco Venturino, titolare del Ristorante Mezzaluna di Rivarolo e rappresentante  dell'Associazione dei Ristoranti della  Tradizione Canavesana.

La cena con il menu tipico locale

La serata prevede inizialmente un aperitivo, un breve spazio  dedicato alla presentazione del  territorio e di quanto verrà  degustato. L'aperitivo prevede Filzettone del contadino, Gallette di mais Pignoletto Rosso, Canestrelli di Borgofranco al Rosmarino di Chiaverano.  Miasse e salignun, Grissini artigianali, Spumante di Erbaluce e Succo  fior di mela limpido.

Tutti a tavola

La cena invece parte con il Tagliere di salumi canavesani (con il celebre salampatata), Pane nero  con lardo al genepy, Giardiniera di verdure, Lingua al verde, Battuta di  carne cruda e Tomini elettrici e al verde. Per i primi non poteva mancare la classica Tofeja, Penne di farro e canapa al Canapestum e Risotto all'Erbaluce. Come secondo il conosciutissimo Brasato al nebbiolo seguito da un Tris di Tome della Valchiusella con composta di cipolla rossa e aceto balsamico. Dessert Cremino al Passito con Torcetti Canavesani e Bunet con un  dolce bicchiere di Caluso Passito. Tra i vini   il classivo Erbaluce e per gli amanti del rosso il Canavese Barbera. Come pusacafè saranno serviti la Grappa della Serra, normale e alla liquirizia. Un buon Genepy Valle Soana e Arduino, l'Amaro delle Valli del Canavese.

I vip invitati

Alla serata sarà possibile partecipare solamente su invito. Si prevede la partecipazione di alcuni nomi famosi del nostro territorio come il presentatore televisivo Amedeo Goria e la Senatrice Virginia Tiraboschi.