Menu
Cerca

Cannavacciuolo Bistrot blitz dei Nas

Le indagini a tappeto dei Nas alla vigilia delle feste hanno colpito anche il famoso chef della tv.

Cannavacciuolo Bistrot blitz dei Nas
Cronaca Torino, 22 Dicembre 2017 ore 15:14

Cannavacciuolo Bistrot un controllo dei Nas ha trovato irregolarità

Cannavacciuolo Bistrot

Con l’avvicinarsi delle feste Asl e Carabinieri del Nas stanno svolgendo controlli nei locali più alla moda di Torino. Nenche il locale del famoso chef è stato risparmiato. Dai controlli nel bistrot aperto da alcuni mesi è stata verificata un’irregolarità legata ai prodotti non segnalati in carta come congelati. I prodotti, infatti, sono sottoposti al procedimento dell’abbattimento. Un percorso che in molti locali gli alimenti seguono ma che deve essere segnalato al cliente con un apposito richiamo nel menù.

Scattate le denunce

Sono così subito scattate due denunce per frode in commercio. La sanzione però non è stata emessa in direzione del pluristellato chef che proprio ieri sera è tornato in onda con la nuova stagione di Masterchef Italia. A dover rispondere delle irregolarità sono Giuseppe Savoia, direttore del ristorante, e la moglie Cinzia Primatesta, responsabile della società Ca.Pri.

Anche una sanzione amministrativa

La sanzione amministrativa, invece, è legata all’assenza del corretto sistema di tracciabilità degli alimenti. Ogni alimento deve infatti segnalare provenienza, conservazione, data di confezionamento e di scadenza fra gli altri. Ciò non vuol dire che gli alimenti siano pericolosi per la salute degli avventori, ma si tratta comunque una mancanza amministrativa.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli