Menu
Cerca
rilanciare l'economia

Cashback di Natale, fino a 150 euro di rimborso sulle spese effettuate con carte di credito e bancomat

Per poter ricevere il rimborso è necessario scaricare l’app Io.it per accedere alla quale è necessario essere in possesso di SPID o CIE.

Cashback di Natale, fino a 150 euro di rimborso sulle spese effettuate con carte di credito e bancomat
Cronaca Torino, 01 Dicembre 2020 ore 09:29

Arriva il cashback sperimentale di Natale: ecco come ricevere fino a 150 euro di rimborso sulle spese effettuate a dicembre con carte di credito e bancomat. Lo riportano i colleghi de laprovinciadibiella.it 

Cashback di Natale

Cashback è il termine letterale che significa “soldi indietro”. Si tratta di un rimborso studiato dal governo per incentivare i pagamenti con mezzi elettronici (bancomat, carta di credito, bonifici) e combattere, in questo modo, l’evasione fiscale.

Il casback vero e proprio dovrebbe partire a gennaio 2021 e prevede un rimborso pari al 10% di quanto speso pagando, nei negozi fisici, con mezzi elettronici, fino ad un massimo di 1500 euro di spesa ogni 6 mesi. Il rimborso massimo previsto, semestralmente, quindi, è di 150 euro. Necessario per ricevere il rimborso, effettuare, in 6 mesi, almeno 50 transazioni di pagamento di qualunque importo anche se per ogni acquisto saranno conteggiati sempre un massimo di 150 euro (se si acquista, quindi, un telefonino di 800 euro il rimborso del 10% spetterà solo su 150 euro).

Per il cashback c’è tempo di prepararsi fino a gennaio e sicuramente prima di quella data vi forniremo informazioni più dettagliate per quanto concerne il prossimo anno. Ma a dicembre, in via sperimentale, è stato previsto il cosiddetto cashback di Natale, valido solo per il mese di dicembre.

Rilanciare i consumi

Pensato per rilanciare i consumi in un momento così difficile come quello che stiamo vivendo, il cashback di Natale ha una duplice valenza visto che permette ai cittadini di spendere più a cuor leggero, visto che se pagheranno con bancomat o carta di credito avranno indietro il 10% di quanto speso.

Come e quando

Inizialmente doveva partire il 1 dicembre ma fonti di governo hanno rivelato all’Ansa che molto probabilmente la data di partenza sarà l’8 dicembre.

Per chi nel corso del mese di dicembre utilizza per i propri acquisti (ma anche, per esempio, per pagare la colazione al bar) carte di credito o bancomat, è previsto un rimborso massimo di 150 euro: il 10% della somma massima su cui si applica il casback, ovvero 1500 euro. Sarà necessario effettuare almeno 10 pagamenti tracciabili.

Per poter ricevere il rimborso in oggetto è necessario scaricare l’app Io.it per accedere alla quale è necessario essere in possesso di SPID o CIE.

In fase di registrazione al programma sarà necessario fornire il proprio codice fiscale, le carte di credito e bancomat con cui partecipare al cashback e un IBAN su cui, poi, sarà effettuato il rimborso spettante.

E’ già possibile scaricare l’app in questione sulla quale, però, non è ancora disponibile il programma cashback, per il quale è necessario attendere, probabilmente, ancora qualche altro giorno.