Menu
Cerca

Cena indiana suore ai fornelli

Raccolti fondi con una serata "speciale" a Robassomero

Cena indiana suore ai fornelli
Ciriè, 03 Novembre 2017 ore 08:01

Cena indiana per la raccolta fondi. Le suore protagoniste tra i fornelli.  Alla serata  svoltasi a Robassomero presenti oltre sessanta commensali.

Appuntamento con l’India

Cena Indiana: oltre settanta persone sabato 28 ottobre alla cena organizzata dalla parrocchia Santa Caterina d’Alessandria  e dall’associazione Casa Giorgina. Infatti, tra i fornelli cuoche  davvero speciali: le suore  della congregazione  del Sacro Cuore di Gesù. Per Robassomero non si tratta di una novità ma di una piacevole consuetudine. Il luogo della  serata  in amicizia la tensostruttura  di piazza XXV Aprile . Infatti racconta il parroco don Ugo Borla. “Questa è la nona edizione della cena indiana  realizzata  grazie alle suore, aiutate da un gruppo di parrocchiane. Il ricavato dell’iniziativa sarà destinato al pagamento delle spese dei locali comunitari”.

Raccolta vestiti e pellame

Lo scorso fine settimana si è anche svolta   l’ottava  giornata di raccolta di vestiti e pellame in molte parrocchie della zona. Sottolinea don Ugo: “A Robassomero  si è notata grande partecipazione  da parte della popolazione.  Nella prima giornata abbiamo contato 45 sacchi. Oltre ai 160 che abbiamo portato altrove per sgomberare il container. Parte dei capi sarà donata ai bisognosi del territorio e il restante lo venderemo per finanziare le borse lavoro. Finora ne abbiamo attivate otto”.

Parrocchia: i progetti educativi

Il prossimo appuntamento comunitario riguarda la formazione dei giovani. L’incontro si terrà domenica 12 novembre, alle 15,30, nella parrocchiale. Qui si svolgerà anche un  momento conviviale aperto  alla popolazione sul tema dell’educazione. I  relatori saranno   dei rappresentanti della comunità Sollievo e Papa Giovanni Paolo XXIII. Ogni pomeriggio, da lunedì a venerdì, dalle 16 alle 18, l’oratorio organizza varie attività per i ragazzi. Si tratta dei laboratori di danza, teatro, cucina, scacchi e  calcio. Inoltre esiste la possibilità di farsi accompagnare da scuola all’oratorio e viceversa, previa delega dei genitori. I locali parrocchiali sono aperti  anche al sabato dalle 15 alle 17,30.