Città dell’auto addio…

Il nuovo progetto di Borgaro riduce i metri quadrati da 13 mila a 6.500.

Città dell’auto addio…
Torino, 03 Novembre 2019 ore 14:06

Città dell’auto addio… A Borgaro Torinese

Città dell’auto addio

L’idea risaliva al 2003. La concessionaria “Autoingross” voleva realizzare un maxi salone per la vendita d’auto multi-marca. Sedici anni dopo la società ha presentato un progetto che riduce i metri quadrati da 13 mila a 6.500. Annuncia il sindaco Claudio Gambino, nel consiglio di lunedì scorso: “La nuova area  non è mai decollata. Tutto ciò è stato reso impossibile dai grandi autosaloni e dalla vendita on-line”.

Area su via Lanzo

La zona si trova lungo la direttrice di traffico di via Lanzo. Nello specifico è ricompresa tra le vie Mazzini, Lanzo e Garibaldi. Al posto del nuovo autosalone, varie categorie merceologiche. L’Amministrazione ha richiesto al privato  opere specifiche. Prima di tutto una rotonda tra le vie Stati Uniti e Lanzo, così da raccordarsi a via Garibaldi. Quindi la costruzione di una pista ciclo-pedonale fino al parco “Chico Mendes”. Infine l’individuazione di un appezzamento recintato verso via Garibaldi, da adibire al parco giochi per bambini e all’ “agility dog”.

 E il commercio locale?

Le  opposizioni alla giunta Gambino hanno dimostrato parecchie perplessità. Il rischio è cancellare i negozi locali. Data la concorrenza del nuovo centro. Un’altra obiezione mossa sono state le pretese troppo modeste del comune di Borgaro verso gli imprenditori.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei