disagi alla circolazione

Code e rallentamenti in A4 e A21: troppa neve e mezzo in avaria

La Torino-Piacenza e la Torino-Milano sono diventate un vero incubo per chi stamattina si è trovato a dover percorrere le due autostrade.

Code e rallentamenti in A4 e A21: troppa neve e mezzo in avaria
Cronaca Torino, 28 Dicembre 2020 ore 12:16

A causa della troppa neve e di un mezzo in avaria questa mattina la Torino-Piacenza e la Torino-Milano sono diventate un vero incubo per i pendolari costretti a mettersi in auto anche in queste situazioni: sono state infatti segnalate code e rallentamenti sulle autostrade torinesi.

La strada purtroppo è ricoperta di neve ed è necessario viaggiare con cautela mantenendo le distanze tra o veicoli: una situazione che ha creato nel giro breve tempo ha creato numerosi disagi agli autisti con code che procedono a passo d’uomo.

Neve e lunghe code sulla Torino-Piacenza

Come riportano i colleghi di Prima Torino, già alle prime ore dell’alba di oggi, 28 dicembre 2020, sul sito della Satap veniva segnalata la presenza di un massiccio quantitativo di neve sulle carreggiate dell’autostrada. Sulla Torino-Piacenza, verso Santena-Tangenziale Torino, in entrambe le direzioni le strade sono infatti “imbiancate”.

Dal km 162, tra gli svincoli di Piacenza ovest e interconnessione per A1 in direzione Piacenza, dalle 10 di questa mattina si segnalano inoltre lunghe code di almeno 1.4km a causa del mancato assorbimento in A1.

LEGGI ANCHE: Canavese innevato, puntuale è arrivata la neve

Coda anche sulla Torino-Milano

Importante presenza di neve segnalata anche sulla Torino-Milano, in entrambe le direzioni, tra Briandrate e Viale Certosa. I mezzi invernali sono in azione da questa mattina per liberare la strada e consentire la corretta circolazione dei veicoli.

In direzione Milano invece si segnala un veicolo in avaria in corsia fermo al km 104+699 a Marcallo Mesero: è già stato avviato l’intervento di recupero. A causa del mezzo bloccato si segnalato code nel tratto interessato.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità