Commemorati i cinque partigiani uccisi ad Argentera nel 1945

I piccoli studenti delle scuole di Argentera hanno reso omaggio a Renzo Scognamiglio, Mario Porzio Vernino, Antonio Uligini, Sergio Tamietti e Alessandro Bianco: i partigiani uccisi dai nazisti il 22 marzo 1945.

Commemorati i cinque partigiani uccisi ad Argentera nel 1945
Cronaca 25 Marzo 2017 ore 10:24

I piccoli studenti delle scuole di Argentera hanno reso omaggio a Renzo Scognamiglio, Mario Porzio Vernino, Antonio Uligini, Sergio Tamietti e Alessandro Bianco: i partigiani uccisi dai nazisti il 22 marzo 1945.

I piccoli studenti delle scuole di Argentera hanno reso omaggio ai partigiani uccisi dai nazisti il 22 marzo 1945. Con una sobria e commossa cerimonia, svolta al cimitero della frazione di Rivarolo Canavese, i bimbi e le insegnanti hanno ricordato con letture e canti il tenente Renzo Scognamiglio, il sergente maggiore Mario Porzio Vernino e i partigiani Antonio Uligini, Sergio Tamietti e Alessandro Bianco, tutti facenti parte della VI divisione Alpina «Giustizia e Libertà». Alla manifestazione, promossa dall’Anpi di Rivarolo, Favria e Oglianico, hanno partecipato anche il primo cittadino rivarolese, Alberto Rostagno, l’assessore, Costanza Conta Canova, il consigliere, Marina Vittone, e il vice sindaco di Valperga, Isabella Buffo.