Menu
Cerca

Contadino accusato di aver rubato del fieno perché il contratto d’affitto del terreno era ormai scaduto

Un agricoltore è stato accusato di furto per aver sottratto del fieno da un terreno che aveva preso in affitto, ma il contratto era scaduto da tempo.  

Contadino accusato di aver rubato del fieno perché il contratto d’affitto del terreno era ormai scaduto
Cronaca 26 Marzo 2017 ore 12:06

Un agricoltore è stato accusato di furto per aver sottratto del fieno da un terreno che aveva preso in affitto, ma il contratto era scaduto da tempo.  

Un agricoltore è stato accusato di furto per aver sottratto del fieno da un terreno che aveva preso in affitto, ma il contratto era scaduto da tempo.  Il fatto sarebbe avvenuto il 3 giugno 2016, data in cui i proprietari del fondo agricolo avrebbero chiesto l’intervento delle forze dell’ordine: proprio in quell’occasione, all’arrivo dei carabinieri presso uno dei terreni, il contadino con l’aiuto di alcuni parenti, stava trasportando il fieno alla cascina che aveva preso in affitto con i fondi agricoli. Durante l’ultima udienza in Tribunale a Ivrea è stato ascoltato lo zio dell’imputato, residente a Mappano di Caselle, che quel giorno, come accadeva occasionalmente nei periodi di maggior lavoro, lo stava aiutando a tagliare il fieno.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli