Ciriè

Controlli autovelox della settimana dal 27 luglio al 1 agosto

I posti di controllo saranno resi noti all’utenza mediante i prescritti segnali fissi o mobili indicanti il “controllo elettronico della velocità”.

Controlli autovelox della settimana dal 27 luglio al 1 agosto
Ciriè, 26 Luglio 2020 ore 08:00

Controlli autovelox in Canavese e nel territorio di Ciriè e dintorni dal 27 luglio al primo agosto. Ecco la mappa delle postazioni di monitoraggio nelle strade del ciriacese.

Controlli autovelox in settimana

Gli automobilisti dal piede pesante dovranno fare molta attenzione durante la settimana 27 luglio al 1 agosto. Ecco dove e quando saranno, infatti, installate le postazioni sulle strade di Ciriè per i controlli autovelox in Canavese. Verranno disposti dal Comando di polizia municipale al fine di tutelare la sicurezza stradale. E ridurre numero e gravità degli incidenti. Saranno quindi eseguiti in modalità stazionaria in località prefissate settimanalmente. I posti di controllo saranno resi noti all’utenza mediante i prescritti segnali fissi o mobili indicanti il “controllo elettronico della velocità”.

Sicurezza stradale

La Polizia Municipale di Cirié comunica attraverso il sito ufficiale del Comune di aver programmato i seguenti sistematici controlli autovelox. Lunedì 27 luglio controlli sulla Sp numero 2 e via Lanzo. Martedì 28 luglio 2020 controllo in via Lanzo e sulla Strada Provinciale 18. Mentre mercoledì 29 luglio controlli in via Lanzo e in via San Maurizio. Giovedì 30 luglio 2020, osservate speciali via Lanzo e la trafficatissima via Torino.

Week end lungo

Massima attenzione sulle strade anche in vista dell’avvicinarsi del fine settimana. Sarà un week-end lungo molto monitorato infatti. I controlli autovelox in Canavese e nel ciriacese continueranno venerdì 31 luglio sulla Sp2 e in via Lanzo. Sabato 1 agosto con monitoraggi della polizia municipale quindi lungo la Sp numero 2 e la Provinciale numero 18.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità