Menu
Cerca
I dati dell'emergenza

Covid in Canavese: continua a calare la curva dei contagi

A Cuorgnè sono stati riattivati già 2 reparti: lungodegenza e medicina. Dal 31 maggio verrà riattivata anche geriatria con 21 posti letto Covid free.

Covid in Canavese: continua a calare la curva dei contagi
Cronaca Rivarolo, 28 Maggio 2021 ore 15:13

Mentre in Piemonte prosegue la campagna di pre adesione riservata ai residenti con età compresa tra i 40 e i 45 anni, questa mattina l'Asl To-4 ha fornito i dati della pandemia nel territorio: in Canavese continua a calara la curva dei contagi da Covid-19.

In Canavese cala la curva dei contagi da Covid-19

Questa mattina l'Asl To-4 ha fornito i dati della pandemia da Covid in Canavese. La pressione sugli ospedali dell'Azienda sanitaria locale continua fortunatamente a calare. Pallottoliere alla mano, la curva epidemica è in discesa, in linea con quanto sta accadendo a livello nazionale. Le persone colpite dal Coronavirus nel territorio dell'Asl To-4 sono 1460. Al 17 maggio erano 2147. Dei 1460 soggetti positivi al virus il 19% ha meno di 19 anni. I contagiati tra i 20 e 39 anni sono il 18%, tra i 40 e 59 anni si sale al 32%. Il 25% dei positivi al Covid-19 sono ricompresi nella fascia di età tra i 60 e 79 anni, solo il 7% ha più di 80 anni. I ricoverati positivi al Covid-19 negli ospedali locali sono complessivamente 33. A Chivasso sono 7 in totale, di cui 5 in terapia intensiva e semi-intensiva. Al nosocomio di Ciriè sono 17 (3 in intensiva e semi-intensiva). A Lanzo il dato più incoraggiante: zero ricoverati per Coronavirus. All'Ospedale di Ivrea ci sono 2 ricoverati per Covid tutti in intensiva. Al Covid hospital di Cuorgnè siamo a quota 6, ma a medio bassa intensità di cure. A Settimo, infine, sono 1 a bassa intensità di cure. I ricoverati in terapia intensiva sono quindi 10, il 30% del totale, ma 12 in meno rispetto allo scorso 25 maggio. I posti letto occupati nel complesso sono 45. Sono 12 infatti le persone ricoverate in Pronto soccorso.

Curva dei contagi in calo

Buone notizie per gli ospedali del territorio. A Cuorgnè sono stati riattivati già 2 reparti: lungodegenza e medicina. Dal 31 maggio verrà riattivata anche geriatria con 21 posti letto Covid free. A Lanzo, invece, verranno ripristinate lungodegenza e medicina. Prosegue a spron battuto la campagna vaccinazione nel territorio dell'Asl To-4. In particolare, sono più di 200 mila le somministrazioni di dosi di vaccino contro il Covid effettuate nella nostra zona. Per la precisione sono 258277 le somministrazioni totali effettuate. Di queste ultime sono 172097 le persone vaccinate nel territorio. Dall'Asl to-4 fanno sapere che sono 86180 i soggetti nel nostro territorio ad aver completato il ciclo vaccinale. 85917 sono le persone che hanno ricevuto la prima dose di siero anti Covid-19.

Tutti i dati

Le somministrazioni totali agli over80 effettuate nel territorio dell'Asl To-4 sono state finore 63644. I soggetti con 80 o più anni che hanno completato il ciclo vaccinale sono 30880. Con una sola dose di vaccino ricevuta sono 1884. Categoria 70-79: sono state somministrate 35761 dosi. I soggetti complessivamente vaccinati in questa categoria sono 31913, di cui 28165 con solo la prima dose. Prosegue la vaccinazione degli "estremamente fragili e vulnerabili". Sono 47360 le dosi somministrate. I soggetti vaccinati sono 26155. 21205 hanno ricevuto anche il "richiamo". Questi i numeri per i 60-69 enni. Sono state effettuate 24054 vaccinazioni. I soggetti complessivamente vaccinati sono 23925, hanno completato il ciclo 129 persone tra i 60 e 69 anni. Sono invece 9408 le prime dosi di vaccino anti Covid inoculate ai 50-59 enne. Categoria "fragili" ma non vulnerabili con età compresa tra i 16 e 59 anni: somministrate 4628 dosi, i soggetti vaccinati sono 4616, con la prima dose sono 4604. Per i 40-49 sono state somministrate 1049 prime dosi. Infine, categoria soggetti non trasportabili: inoculate 2078 dosi. Hanno completato il ciclo ricevendo anche la seconda dose 923 persone.