La materna è stata spostata nel capoluogo

Da scuola d'infanzia ad asilo nido: svolta storica a San Francesco al Campo

Il cambiamento è avvenuto nella struttura che sorge in Borgata Madonna.

Da scuola d'infanzia ad asilo nido: svolta storica a San Francesco al Campo
Cronaca Ciriè, 12 Giugno 2021 ore 11:16

E' la struttura che sorge in borgata Madonna. Da scuola d'infanzia ad asilo nido: svolta storica a San Francesco al Campo.

Da scuola d'infanzia ad asilo nido: svolta storica a San Francesco al Campo

Dal 7 giugno la storica svolta. Dopo mesi d'attesa, finalmente è ufficiale: i locali sono di nuovo occupati. A confermare il tutto è Francesca Bassignana, che dice: "Adesso “Il nido Arcobalocco” ha cambiato sede. Ora ci troviamo in via Militare 3, dove sono stati allestiti degli spazi dedicati ai bambini al di sotto dei 3 anni".

Materna invece trasferita al capoluogo

A luglio del 2020, al termine della prima ondata pandemica, il parroco don Alessio Toniolo aveva annunciato l'intenzione di spostare tutti i bambini al capoluogo, lasciando vuote le due sezioni distaccate alla Madonna. Lo stabile ha contato una sezione fino al 2010, anno nel quale il compianto don Giuseppe Bonetto aveva tagliato il nastro durante l'ampliamento dello stabile che, da quel momento in poi, avrebbe accolto due sezioni. Purtroppo è stata una storia di breve durata, dovuta soprattutto al fenomeno delle “culle vuote”. L'argomento era stato affrontato in una riunione paritetica convocata in municipio, durante la quale si è valutato come non ci fossero più i numeri per riempire tutti i posti disponibili nella struttura. Nel giro di pochi mesi, a settembre, è giunta la conferma. L'anno scolastico 2020-2021 si è aperto con quattro sezioni concentrare nell'edificio di via San Giovanni Bosco.

La notizia è stata ufficializzata sul sito della scuola

La notizia è stata ufficializzata sul sito della scuola dove si legge: “L'Arcobalocco è un nuovo micro-nido di San Francesco al Campo in grado di accogliere 24 bambini dai 3 ai 36 mesi. 500 metri quadri con cucina interna per la somministrazione dei pasti ai bambini e uno spazio esterno per i giochi all’aperto”.