Cronaca

Damanhur, omicidio Bessi vicino alla svolta

Ci sarebbe un secondo indagato e accertamenti su un piccolo coltello di sua proprietà.

Damanhur, omicidio Bessi vicino alla svolta
Cronaca Rivarolo, 24 Settembre 2018 ore 08:13

Come riportano i colleghi di Notizia Oggi Vercelli, ci sarebbero voci di un'imminente svolta nell'omicidio Bessi. Ci sarebbe un secondo indagato e accertamenti su un piccolo coltello di sua proprietà.

Omicidio Bessi: voci di imminente svolta

Si torna a ipotizzare una svolta nel delitto di Antonello Bessi, l'artigiano molto vicino alla federazione Damanhur. Ci sarebbe infatti, secondo quanto riportato da “Repubblica” un secondo indagato, dopo la persona già “attenzionata” in precedenza. La pista che starebbero seguendo gli inquirenti, il condizionale è d’obbligo perché ufficialmente non c’è stata alcuna conferma, è quella di un litigio avuto fra il nuovo sospetto e la vittima.

Un litigio e un piccolo coltello

L’uomo indagato avrebbe un piccolo coltello, su cui si starebbero concentrando gli accertamenti. Potrebbe essere l’arma del delitto che ha inferto 12 colpi al povero meccanico 57enne, infatti dall’autopsia era emerso che l’arma doveva essere un piccolo coltello ma non è ancora stata ritrovata. Almeno non ancora ufficialmente. Nei prossimi giorni si capirà se questa pista potrà portare alla soluzione del giallo. Le indagini sono svolte dalla squadra Mobile della Questura di Vercelli, coordinata dal sostituto procuratore Francesco Alvino.

Seguici sui nostri canali