Decreto salva sagre il commento di Avetta

In dubbio l'autorizzazione della storica manifestazione in Valchiusella di Vistrorio.

Decreto salva sagre il commento di Avetta
Torino, 19 Luglio 2018 ore 16:40

Decreto salva sagre il commento di Avetta

Decreto salva sagre

Il presidente di ANCI Piemonte, Alberto Avetta, commenta dunque con grande preoccupazione il cosiddetto decreto salva sagre. La direttiva  emanata dal ministro dell'Interno Salvini. Ed è stata comunicata dal sottosegretario Stefano Candiani.

Le parole di Avetta

Avetta dichiara di apprezzare i passi avanti contenuti nel provvedimento per quanto riguarda le manifestazioni. Ma evidenzia pure che non è stato risolto un problema: le norme emanate si riferiscono a tutte le città, senza distinguere grandi e piccole. Ad esempio il sindaco di Vistrorio (550 abitanti e 2 dipendenti) dovrà quindi decidere se autorizzare o no la storica manifestazione in Valchiusella, prendendosi in parte la responsabilità. Un compito che non spetta al sindaco.

Anci nazionale

E' intervenuto anche il presidente dell'Anci nazionale su questo argomento, Antonio Decaro. Afferma che le decisioni scomode spettano sempre ai sindaci e che bisogna prendere le giuste misure di sicurezza per poter autorizzare la manifestazione. I sindaci inoltre devono anche verificare la delicatezza di alcuni eventi per poi rimettere la questione agli organi dell'ordine pubblico.