Cronaca
Il caso

Detenuto morto per Covid, screening nelle carceri di Ivrea

Su 200 una decina non ha ancora effettuato la vaccinazione

Detenuto morto per Covid, screening nelle carceri di Ivrea
Cronaca Ivrea, 22 Gennaio 2022 ore 10:36

Detenuto morto per Covid, screening nelle carceri di Ivrea.

Detenuto morto per Covid

Un detenuto morto per Covid nelle carceri di Ivrea. E' successo nei giorni scorsi: si tratta di un 70enne ricoverato in Ospedale per le complicazioni sorte a seguito del contagio. Un quadro clinico già compromesso da altre patologie,  in base a quanto si è appreso. Immediatamente è stato svolto uno screening all'interno della stessa sezione, dove era detenuto il 70enne.

I contagi

Dai primi accertamenti clinici altri detenuti, nella stessa sezione, sono poi risultati positivi al Covid-19, ma sarebbero asintomatici. Sono ancora in corso le verifiche per capire come sia avvenuta la trasmissione dell'infezione. Il personale delle carceri di Ivrea è risultato negativo. E si ipotizza che il virus possa essere circolato dall'esterno, ossia tramite i colloqui con i parenti oppure con i legali, avvenuti nei giorni precedenti.

Screening nelle carceri

A seguito del decesso del 70enne sono immediatamente scattate le procedure per contenere l'eventuale insorgenza di un focolaio. I test sono stati estesi non solo ai detenuti della stessa sezione e del personale,  ma in tutta la Casa circondariale.  I positivi al momento sarebbero 33, in gran parte al secondo piano. Su 200 detenuti solo una decina non risulta ancora vaccinato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter