Dibattito sulla cannabis a Leini ha scaldato gli animi

Relatori Simone Stara, Fabio Saracino, Lorenzo Boggione e Lucia Garramone

Dibattito sulla cannabis a Leini ha scaldato gli animi
Rivarolo, 27 Novembre 2018 ore 14:42

Dibattito sulla cannabis a Leini  organizzato a Leini da Coffee Break e Weedlosophy.

Dibattito sulla cannabis

Si è tenuto venerdì 16 novembre 2018 un incontro-dibattito organizzato a Leini da Coffee Break e Weedlosophy, con i pazienti e i medici dell'associazione di promozione sociale «Seminiamo Principi», impegnata in una battaglia di sensibilizzazione e disobbedienza civile per ottenere la continuità terapeutica ed il rispetto dell'articolo 32 della Costituzione.

Una guerra lunga 100 anni

"A circa cento anni dalla nascita della guerra alla cannabis, il bilancio delle politiche proibizioniste risulta tanto fallimentare da indurre moltissimi paesi ad abbandonarle, a favore di forme più o meno radicali di liberalizzazione della coltivazione e dell'uso della pianta – è stato detto durante l’incontro di approfondimento - Progressivamente si recupera all'umanità una risorsa preziosa che, come dimostrato da oltre trenta mila studi scientifici, possiede proprietà mediche e terapeutiche senza uguali in natura. In Italia, invece, la situazione è ferma ad una legge sull'uso terapeutico che rimane nei fatti lettera morta, a fronte dei gravissimi problemi di approvvigionamento del farmaco".

Un dibattito molto vivace

La testimonianza del presidente sodalizio organizzatore Simone Stara e Fabio Saracino sull'importanza delle terapie a base di cannabis e le informazioni fornite da Lorenzo Boggione e da Lucia Garramone, medici prescrittori dell'associazione, hanno suscitato un vivace dibattito tra il pubblico presente, testimoniando come, pur rimanendo fuori dallo scenario politico del paese, l'interesse per la cannabis ed il sostegno alla sua liberalizzazione siano vivi nella società civile. Chiunque fosse interessato ad approfondire il tema, può seguire il gruppo facebook Seminiamo Principi per conoscere il calendario dei futuri incontri oppure scrivere una mail a info@ cannabisontheroad.it