Cronaca
incontro a Burolo

Dispositivi per pulire l'ambiente dall'elettrosmog: sperimentazioni positive

Dispositivi per pulire l'ambiente dall'elettrosmog: sperimentazioni positive
Cronaca Ivrea, 02 Febbraio 2020 ore 14:06

Dispositivi per pulire l'ambiente dall'elettrosmog presentati nei giorni scorsi in un incontro a Burolo e già sperimentati da alcune famiglie.

Pulire l'ambiente dall'elettrosmog

Venerdì 24 gennaio scorso si è tenuto presso il salone di Burolo un incontro tra Luciano Mion, proprietario della Geo Lam che produce biomagneti al silicio e numerosi amministratori comunali del Canavese. Il tema dell’incontro riguardava l’elettrosmog o per meglio dirla con parole dello stesso Mion l’inquinamento elettromagnetico.

Gli effetti dell'elettrosmog

Mion ha spiegato alla platea sia i potenziali effetti di questa tipologia di inquinamento, cresciuta esponenzialmente nel corso dei decenni a causa del moltiplicarsi di apparecchiature che emettono onde elettromagnetiche, sia la necessità di proteggersi da tutto ciò. Mion ex ingegnere della Olivetti dagli anni ’80 ha cominciato a studiare l’elettrosmog ed i suoi effetti ed alla fine degli anni ’90 ha cominciato a produrre e sperimentare una serie di dispositivi a base di silicio che sfruttano la tecnologia Rifd (radio frequency identification).

La soluzione

Secondo Mion i suoi dispositivi agiscono creando una serie di onde elettromagnetiche contrarie a quelle ritenute nocive e per i principi della tecnologia suddetta due onde elettromagnetiche uguali ma di senso opposto si annullano. Questo permetterebbe l’eliminazione (con un approssimazione del 96% circa) delle onde elettromagnetiche nocive alle quali si è sottoposti quotidianamente. Mion e la Geo Lam, forti della loro ultradecennale esperienza hanno proposto agli amministratori presenti l’installazione gratuita dei loro dispositivi presso gli edifici comunali e gli stessi comuni (i dispositivi hanno un raggio di azione variabile) che permetterebbe la “bonifica” e il miglioramento delle condizioni ambientali e psicofisiche degli individui che ricadono nell’azione dei biomagneti. Questo sistema, per altro, è già stato concepito per l'avvento del 5g.

Nel territorio di Burolo

L’incontro è stato organizzato dal sindaco di Burolo Franco Cominetto che, visti i risultati positivi già riscontrati sperimentalmente da alcune famiglie del suo paese nell’utilizzare i dispositivi di Geolam ha già deliberato di accettare l’intervento di bonifica su tutto il territorio da parte di  Luciano Mion che che nel corso della serata ha esposto video, foto e documentazione a corredo della propria attività e dell’efficacia dei propri prodotti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter