Dopo i recenti furti, ecco alcuni consigli per la sicurezza

Rivarolo. Vivere in una casa tranquilla rappresenta il desiderio di tutti e alcuni semplici accorgimenti possono renderla maggiormente sicura. E' necessario tener presente che i ladri in genere agiscono ove ritengono vi siano meno rischi di essere scoperti: ad esempio, un alloggio momentaneamente disabitato. Un ruolo fondamentale assume altresì la reciproca collaborazione tra i vicini di casa in modo che vi sia sempre qualcuno in grado di tener d'occhio le vostre abitazioni. In qualunque caso ricordate che i numeri di pronto intervento sono: 112 (Carabinieri), 113 (Polizia di Stato) e 117 (Guardia di Finanza).

Dopo i recenti furti, ecco alcuni consigli per la sicurezza
Cronaca 15 Settembre 2016 ore 11:00

Rivarolo. Vivere in una casa tranquilla rappresenta il desiderio di tutti e alcuni semplici accorgimenti possono renderla maggiormente sicura. E' necessario tener presente che i ladri in genere agiscono ove ritengono vi siano meno rischi di essere scoperti: ad esempio, un alloggio momentaneamente disabitato. Un ruolo fondamentale assume altresì la reciproca collaborazione tra i vicini di casa in modo che vi sia sempre qualcuno in grado di tener d'occhio le vostre abitazioni. In qualunque caso ricordate che i numeri di pronto intervento sono: 112 (Carabinieri), 113 (Polizia di Stato) e 117 (Guardia di Finanza).

Rivarolo. Vivere in una casa tranquilla rappresenta il desiderio di tutti e alcuni semplici accorgimenti possono renderla maggiormente sicura. E' necessario tener presente che i ladri in genere agiscono ove ritengono vi siano meno rischi di essere scoperti: ad esempio, un alloggio momentaneamente disabitato. Un ruolo fondamentale assume altresì la reciproca collaborazione tra i vicini di casa in modo che vi sia sempre qualcuno in grado di tener d'occhio le vostre abitazioni. In qualunque caso ricordate che i numeri di pronto intervento sono: 112 (Carabinieri), 113 (Polizia di Stato) e 117 (Guardia di Finanza). Chiudere il portone d'accesso al palazzo, installare  antifurto, collegati con i numeri di emergenza.  Non informare nessuno del tipo di apparecchiature e di eventuali casseforti. Conservare i documenti personali nella cassaforte o in un altro luogo sicuro. Evitate di attaccare al portachiavi targhette con nome ed indirizzo che possano, in caso di smarrimento, far individuare immediatamente l'appartamento.  Mettere solo il cognome sia sul citofono per evitare di indicare il numero effettivo di inquilini.  Non mettere al corrente tutte le persone di vostra conoscenza dei vostri spostamenti (soprattutto in caso di assenze prolungate).  Nei casi di breve assenza, o se siete soli in casa, lasciate accesa una luce o la radio in modo da mostrare  che la casa è abitata.